Cremonini pronto a fare festa nell’ultima tappa del Logico Tour

Al Palafabris il 27 novembre ultimo appuntamento per godersi il cantautore bolognese che, raccontandosi per PadovaOggi, non manca di esternare la sua gioia per il successo del tour. Dalla città si aspetta un abbraccio e tanto entusiasmo

Locandina "Logico Tour 2014"

Per una serie di casualità Live Nation fa chiudere a Padova, il 27 novembre al PalaFabris, il fortunato e apprezzatissimo “Logico Tour 2014” di Cesare Cremonini. Un ragazzo che ormai sa di essere entrato tra i big della musica italiana. Incontrato da PadovaOggi non ha nascosto la contentezza di finire il tour in questa città che per lui è festante e indelebile. Uno dei più bei ricordi del tour precedente “La teoria dei colori” è proprio una foto scattata al Geox: lui al pianoforte e tutte le persone intorno come fossero stelline.

ANCORA IN VENETO. Il destino, lui stesso ammette, è strano. Lo riporta in Veneto, in una terra che negli ultimi tempi gli ha dato molto, primo fra tutti il sold out all’Arena di Verona del 2013 che l’ha rivisto dopo tredici anni (al tempo vinse il Festival Bar, ndr) ancora protagonista in quella splendida cornice.

TUTTI AL PALAFABRIS. È felice perché dal Geox il concerto si è dovuto spostare al PalaFabris più capiente, segno che sono molti i padovani, ma non solo, che se lo vogliono godere e omaggiare. Lui stesso vive questa tappa come se fosse un forte abbraccio, poi per il futuro ci sarà sicuramente ancora molto “live”.

BENZINA PER UN VIAGGIO CHE CONTINUA. Le scelte azzardate dell’ultimo anno con l’album Logico#1 hanno portato un bel risultato e questa sensazione se la sta assaporando tutta. Una sorta di ricarica, una benzina che gli servirà per il percorso sempre in divenire che l’artista bolognese non ha nessuna intenzione di bloccare. Si sente fortunato perché “in Italia c’è poco spazio per gli artisti e fare grandi live è una bella soddisfazione”.

I PROGETTI PASSATI. Nel suo percorso di collaborazioni speciali ne ha avute molte: da Jovanotti e Malika Ayane, con cui ha condiviso anche un’importante storia d’amore, e, durante la chiacchierata, ricorda con piacere la parentesi cinematografica (vincitore alla 67esima edizione dei Nastri D'Argento 2013 per “Amor Mio” nel film “Padroni di casa”) tanto che durante il tour ci sarà un filmato diretto da Edoardo Gabbriellini e interpretato dallo stesso Cremonini e Tea Falco. Questo per lui è una conferma della stima e dell’apprezzamento verso il regista.

SANREMO? Nel futuro lo vedremo ancora live, non è prevista la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2015 che comunque seguirà da casa, e la sua “strada illuminata” continuerà con nuovi e improbabili stimoli. Lui stesso non si sarebbe mai immaginato "quindici anni fa la sua attuale situazione."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ANCORA BIGLIETTI DISPONIBILI. Intanto sono ancora disponibili gli ultimi biglietti per domani 27 novembre al PalaFabris. Info e biglietti https://www.zedlive.com/biglietti-cesare-cremonini-padova/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • «Faccio outing, non sono un virologo»: la "confessione" del professor Andrea Crisanti

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Pauroso incendio in un complesso residenziale: fiamme domate dai pompieri dopo ore

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

  • Positivo al Covid, fugge dal reparto di malattie infettive e sparisce per tutta la notte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento