“I concerti della domenica” all’auditorium “Pollini” di Padova

Appuntamento centrale de “I concerti della domenica”, ciclo organizzato da “I solisti veneti” in collaborazione con il Comune Di Padova – Assessorato alla cultura, è la prossima matinée musicale con i famosi “Solisti” di Claudio Scimone programmata per domenica 15 novembre alle ore 11 presso l’Auditorium “Pollini” di Padova,

Completando il programma presentato dal concerto dello scorso 18 ottobre “I solisti veneti”, da sempre ispirati ed acclamati cantori del Settecento veneziano, presenteranno il 15 novembre l'esecuzione integrale del Secondo Libro dell'Opera Ottava di Antonio Vivaldi, pubblicata ad Amsterdam intorno al 1725 e intitolata "Il Cimento dell'Armonia e dell'Invenzione" che – spiega Claudio Scimone – significa la competizione fra la musica e la fantasia artistica. L'esecuzione integrale di un'opera vivaldiana è tappa immancabile de I CONCERTI DELLA DOMENICA che, all'interno di in un ampio progetto pluriennale, stanno presentando a Padova anno dopo anno l'intera opera vivaldiana pubblicata in vita dell'Autore, impresa che la popolare orchestra ha già realizzato in disco con entusiasmanti consensi di pubblico e di critica. Come la maggior parte delle opere stampate da Vivaldi anche "Il Cimento dell'Armonia e dell'Invenzione" è un ciclo di dodici concerti per strumento solista – volino nella maggior parte ma un paio di essi sono per oboe - organizzati in due libri di sei concerti ciascuno. Si tratta quindi di concerti solistici: la grande innovazione di Vivaldi, il quale, nella sua Opera Terza (“L'Estro Armonico”), aveva significativamente tracciato la genesi di questa nuova forma strumentale evolvendo dal Concerto Grosso di stampo corelliano – nel quale un gruppo di solisti si contrappone al Tutti dell'orchestra - verso una nuova forma musicale nella quale un solo solista dialoga con l’orchestra, dominando l'esecuzione con il proprio virtuosismo e le proprie capacità espressive. Vivaldi dopo aver pubblicato l'Opera Terza, dimostrò il proprio genio profetico confermando la validità e la grandezza della propria innovazione nelle sue opere successive, e infatti, guardando oggi alla storia della musica, si riconosce che la nuova forma del Concerto solista introdotta e promossa da Vivaldi è stata nelle epoche successive ed è tuttora, in quella contemporanea, una delle forme musicali più importanti e sfruttate. Ma il genio di Vivaldi non si può racchiudere solo in questa innovazione formale: l'anima della sua arte resta la poesia, espressa in musica, l'invenzione melodica, la fantasia evocatrice di emozioni e suggestioni... la vitalità esuberante. È ancora Claudio Scimone a raccontare come questi concerti solistici di Vivaldi siano sapientemente concepiti per mettere in risalto l’abilità strumentale dell’esecutore, probabilmente l’abilità di Vivaldi stesso, che ne fu quasi certamente il primo interprete, e in essi perciò ampio spazio è concesso al virtuosismo per meravigliare l’uditorio con l’agilità delle dita e la prontezza dell’arco. Ma non solo: accanto al leggendario virtuosismo di Vivaldi in questi concerti – e soprattutto nei movimenti lenti – emergono appieno anche il lirismo, la straordinaria cantabilità dell'ispirazione vivaldiana, orizzonti senza confine che offrono all’esecutore un territorio incontaminato ove mettere in luce tutte le proprie qualità di interprete, di artista, di poeta.   

“I concerti della domenica”, ideati da “I solisti veneti”, nel 1966 da allora ad oggi punteggiano preziosamente ogni autunno padovano, dedicandosi con intelligenza a quelle fasce di pubblico che difficilmente potrebbero partecipare ai normali concerti serali. Le famiglie con bambini e gli anziani, ma non solo, sono così il pubblico privilegiato ed entusiasta de “I concerti della domenica”, favoriti dall’orario delle manifestazioni - alle ore 11 della domenica mattina -, dal ridottissimo costo del biglietto e dal particolare carattere dei concerti che tanto nella formulazione dei programmi quanto durante le esecuzioni abbandonano ogni rigido formalismo per rivestirsi di vivace familiarità. Ecco quindi i simpatici e puntuali interventi di Claudio Scimone, direttore de “I solisti veneti”, volti ad introdurre ed illustrare in linguaggio semplice e con immagini immediate le varie composizioni e tanti altri accattivanti aspetti che fanno di questi concerti un’attrazione intelligente e ricreativa pressoché unica e geniale. Un’iniziativa che ha riscosso sin dalla sua nascita il più lusinghiero successo di pubblico (i concerti registrano costantemente il “tutto esaurito”) e attirato l’attenzione (oltre che la diffusa imitazione) di molte delle più importanti città italiane nonché – e a più riprese – l’interesse delle principali Radio e Televisioni italiane e straniere che - cogliendone pienamente significato e bellezza - hanno loro dedicato numerosi e articolati “special”

  

BIGLIETTI: a PADOVA presso GABBIA (via Dante, 8 – tel. 049. 8751166), MUSICA MUSICA (Galleria Altinate, 20/22 – tel. 049. 8761545), e presso l’Ente “I solisti veneti (Piazzale Pontecorvo, 4/a – tel. 049. 666128).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Paolo Conte al Gran teatro Geox

    • 17 aprile 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Yes, “The album series tour” al Geox

    • 15 aprile 2021
    • Gran Teatro Geox
  • 5SOS - 5 Seconds of Summer in concerto alla Kioene Arena

    • 1 maggio 2021
    • Kioene Arena

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Paolo Conte al Gran teatro Geox

    • 17 aprile 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Tutti gli eventi di aprile a Cittadella

    • dal 2 al 30 aprile 2021
    • Cittadella
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento