menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anna Oxa (fonte: web)

Anna Oxa (fonte: web)

Padova Pride Village, Anna Oxa dà forfait: "Cimitero troppo vicino"

Gli organizzatori annunciano la disdetta del concerto in programma il 30 giugno in seguito al rifiuto della cantante di esibirsi su un palcoscenico "vicino ad un cimitero"

Non ha mancato di destare polemiche la decisione della cantante italiana Anna Oxa di rinunciare alla propria partecipazione al Padova Pride Village con un concerto già in programma per il prossimo 30 giugno nell'abituale location che da anni ospita la kermesse Lgtb, in zona Fiera.

PRIDE VILLAGE: Tutti gli eventi in programma quest'anno

CIMITERO TROPPO VICINO. Ad annunciare il cambio di programma sono stati gli stessi organizzatori. Il motivo? La Oxa avrebbe declinato l'invito per via che il palcoscenico sarebbe troppo vicino a un cimitero: 800 i metri che lo separano dal camposanto dell'Arcella. "Anna Oxa così offende la comunità gay - dice Alessandro Zan, parlamentare padovano di Sel e ideatore del Pride Village - Gli artisti, gli scrittori, i giornalisti e i personaggi noti che decidono di partecipare al Village lo fanno con spirito di impegno civile, contribuendo a far crescere la cultura dei diritti contro l'omofobia".

EDIZIONE 2013: La sigla ufficiale della kermesse

AL SUO POSTO IVANA SPAGNA. "Questa assurda decisione di Anna Oxa rasenta un comportamento grave e privo di senso, frutto di un capriccio da star - sottolinea Zan - Evidentemente Anna Oxa preferisce assecondare questo suo capriccio che dare il suo sostegno ai diritti dei tanti gay che da tempo la sostengono". Gli organizzatori hanno comunque mantenuto la serata, scegliendo per il concerto una meno scaramantica Ivana Spagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento