Vivi il Parco apre il Settembre live del Venturini Natale

Swing, jazz, blues e fusion tra gli appuntamenti musicali di Vivi il Parco. Nella prima settimana di settembre, all'ex Fistomba si esibiscono in concerto Mestrino Dixieland, Tolusa e Circo Bartès

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Tre esibizioni live, comprese nel cartellone di Vivi il Parco, inaugurano la prima settimana di settembre al Parco Venturini Natale. Martedì 3 settembre, alle 21.30, arriva all'ex Fistomba di via Ponte Ognissanti (zona Stanga) lo swing dei Mestrino Dixieland Jass Band.

Gruppo di recente formazione, nato da una costola della Società Filarmonica di Mestrino, i Dixieland saliranno sul palco del Fistomba social park per rinverdire uno dei generi musicali in voga nei primi anni dello scorso secolo. Musica interpretata anche da grandi musicisti italiani, che con le loro composizioni non avevano nulla da invidiare agli omologhi americani. Il repertorio dei Mestrino Dixieland attinge infatti alle forme tradizionali del jass (termine poi convertito nel moderno jazz) della vasta produzione statunitense, ma anche al più ristretto bacino nazionale, partendo dagli albori del Novecento per progredire fino al fatidico 1940.

Al progetto Dixieland hanno aderito ben nove musicisti: Antonio Trabucco (cornetta), Stefano Turetta (clarinetto), Mariano Zin (trombone), Sergio Ferro (sax basso), Tino Franzina (banjo), Giancarlo Ventrella (basso), Roberto Gaspari (batteria), Barbara Foglia (canto) e Sandro Rigato (pianoforte).

Venerdì 6 settembre, sempre alle 21.30, il Venturini Natale accoglierà i Tolusa Blues band. Altra formazione sorta di recente a Padova, ma già diventata una delle più importanti realtà a livello locale, che spazia da Stevie Ray Vaughn, Eric Clapton e B.B. King, fino alle radici del rock di Jimi Hendrix. A comporla sono tre musicisti con la passione del blues: Thomas Giancalo Beccaro (voce e chitarra), Luca Frasson (basso) e Marco Manassero (batteria).

Sabato 7 settembre (ore 21.30) chiude il trittico di concerti il Circo Bartès, band dal repertorio originale, dove confluiscono varie esperienze e sensibilità della musica cantautoriale italiana, suggestioni latino-americane, virate rock e atmosfere gypsy. Una fusion di stili e contaminazioni differenti, frutto della gestazione artistica di Paolo Spandri (voce e chitarra), Fabio Cattalini (voce e chitarra), Luca Finzi Contini (chitarra), Andrea Favero (flauto traverso), Luca Realdon (basso), Gian Luca Degli Stefani (tastiere) e Lorenzo Contin (batteria).

I più letti
Torna su
PadovaOggi è in caricamento