La reunion dei Koma Wave per il compleanno di Lino Gastaldello

Ormai è diventato un rito che si perpetua puntualmente in occasione del compleanno di Ezzelino “Lino” Gastaldello. Anche quest’anno i Koma Wave si ritrovano al parco Venturini Natale di Ponte Ognissanti (zona Portello, Padova) per festeggiare Lino, voce e membro fondatore dello storico gruppo padovano. Meteo permettendo, l’appuntamento è fissato per venerdì 28 agosto, ore 22, ovvero il giorno dopo il compleanno di Gastaldello che giovedì taglia il traguardo dei 68 anni. Nel corso degli anni, i Koma Wave hanno diradato le proprie esibizioni limitandosi a festival e alcune serate, ma anche questa volta non si risparmieranno suonando al gran completo con la formazione che li ha consacrati alla ribalta nazionale e internazionale.

Assieme all’immancabile frontman saliranno sul palco i fratelli Enrico e Carlo Sancatterina rispettivamente alla chitarra e all’organo hammond, Enrico Dal Bosco al sax, Carlo Calore al basso e Paolino Bertorelle alla batteria. Eravamo nel 1982 e impazzava la new wave quando prendevano forma i Koma Wave in un garage di via Santa Eurosia. Il gruppo era un concentrato di influenze musicali, anche perché al suo interno confluivano strumentisti con personalità diverse. Oltre alla new wave evocata dal nome, la band spaziava fra il reggae, il funky e persino il rap con una disinvoltura impressionante, combinando i generi in un repertorio rigorosamente originale attraverso testi ironici e filo-demenziali ispirati a situazioni di vita vissuta e proposti in dialetto veneto mescolato a italiano, inglese e spagnolo maccheronici.

Era tutto all’insegna dell’avanspettacolo con i Koma che non riuscivano proprio a prendere le cose seriamente. Anche i loro concerti venivano spesso improvvisati prevedendo la partecipazione di altri amici musicisti di notevole spessore come Beppe Bertolino, Paolo Banjo, Ruggero Robin, Paolo Giacomin, Lucien, Marquino e altri ancora. «Amavamo e amiamo ancora anche la musica afroamericana che contaminavamo con blues, swing e funk, senza disdegnare neppure il reggae», afferma Gastaldello, «Sono quasi 40 anni che suoniamo insieme e ci consideriamo un’unica grande famiglia. Una volta all’anno ci ritroviamo per una sorta di reunion che coincide quasi sempre con il mio compleanno».

Il reggae occupa indubbiamente un posto di rilievo nella storia dei Koma Wave che raggiunsero l’apice nella seconda metà degli anni ’80 partecipando alle tournée di Amnesty International. È il periodo in cui il gruppo padovano segue la scia dell’acid jazz facendo da spalla ad artisti del calibro di Johnny Clegg & Savuka, Revelation Time, che avevano come special guest l’ex calciatore del Milan Rudd Gullit, Ziggy Marley e Andrew Tosh, figli rispettivamente del leggendario Bob e di Peter, entrambi legati alla super-formazione The Wailers.  A inizio anni ’90 uscirà anche quello che resterà l’unico album dei Koma Wave: “80 Pasiensa”. Si tratta di una piccola antologia con 11 dei brani più celebri della band che nel corso della sua carriera ha messo insieme una cinquantina di inediti. Pezzi di culto per le giovani generazioni dell’epoca come “Lammona”, “Spetta e spera”, “Problemi Xero”, “Torero” e “Nottata Padovana”, che verranno interpretati dal vivo proprio con il concerto di venerdì all’ex Fistomba.

Informazioni e contatti

Per far fronte alle misure anti-Covid19 è sempre obbligatoria la prenotazione per la cena e il concerto contattando il 342-8437085 (Marco) o il 328-9379008 (Lino), oppure ancora compilando il modulo all’indirizzo web: www.fistombasocialpark.eu/bistrot.html.

In caso di maltempo, l’evento verrà rinviato a data da destinarsi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • OneRepublic live a Padova alla Kioene arena

    • 29 ottobre 2020
    • Kioene Arena
  • Gregory Porter, il genio mondiale del jazz soul live al Gran teatro Geox

    • 4 novembre 2020
    • Gran Teatro Geox
  • Renzo Arbore e l’Orchestra italiana al Gran teatro Geox

    • 14 novembre 2020
    • Gran Teatro Geox

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Tutti gli eventi di ottobre a Cittadella

    • dal 1 al 31 ottobre 2020
    • Cittadella
  • Tour in bicicletta al Castello del Catajo

    • dal 30 maggio al 31 ottobre 2020
    • Radisson Blu Resort
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PadovaOggi è in caricamento