"Confini Violati", cortometraggio di Renata Berti a Parco Cavalleggeri

Domenica 2 agosto 2015 alle ore 21 c/o "Il giardino di Bacco & Venere" Parco Cavalleggeri-C.so Milano (Padova), grazie alla cortese disponibilità dell'Associazione "Metapolis", sarà presentato il cortometraggio di Renata Berti dal titolo "Confini Violati".
La guerra che iniziò nel 1914 fu l'evento più rilevante del XX secolo; Tutte le guerre violano i confini ,confini umani e territoriali e tutti i nostri sogni. Le sofferenze dei Soldati di un tempo, furono espressione di una gioventù generosa inviata a vivere e morire in condizioni talmente irreali che gli uomini del nostro tempo si rifiutano addirittura di credere possibili; ora viviamo in un mondo in cui i diritti umani sono violati a tutti i livelli: familiare, locale, nazionale e planetario. Questo video concettuale, ha lo scopo di riflettere sulla condizione umana che ha raggiunto proporzioni epidemiche e alienazione e che sono alla radice di molti problemi, per farci arrivare ad una contemplazione pietosa in linea con la nostra vera essenza.
La guerra, fa parte dell'ingiustizia, dell'egoismo e della prevaricazione dell'uomo….Distruggendo orribilmente ogni cosa.
I ritmi delle immagini si susseguono incalzanti accompagnati dal ritmo sempre più crescente di una
musica battente: le giovani donne temporali ed atemporali terrorizzate, sofferenti, impazzite, sconvolte e facete, determinano l'impotenza sulle decisioni del potere; le scie luminose, che percorrono strade infinite confinanti e sconfinanti, sono L'eterna illusione. I soldati all'attacco sono scheletri in movimento: poveri, pietosi commoventi, struggenti burattini pronti a servire la loro stessa fine. "La Pietà" sprofonda nell'abisso e gira vorticosamente, perché la gente spesso ipocritamente finge di non vedere e non vuole vedere. Anche le ragazze corrono in tondo sui confini di un laghetto, corroso dal freddo invernale, il ghiaccio le riflette, il loro desiderio è di tuffarvisi… perché sono rassegnate…. mentre l'acqua diventa sangue.
Vortici di nubi agghiaccianti, corrono veloci verso il salto nel vuoto. Fuoco, acqua purpurea, cielo tempestoso. Il tableau vivant della" Pietà" verso un'ultima pietosa speranza, speranza per chi vive e non vuole sopravvivere.

Renata Berti

Ingresso libero e gratuito

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Massimo Ranieri "Sogno e son desto 500 volte", concerto al Geox

    • 30 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Padova

    • dal 6 al 5 maggio 2021
    • Padova
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento