Conferenze "Conoscere l'opera lirica" a palazzo Zacco Armeni

Il Circolo della lirica presenta due appuntamenti sulla conoscenza dell'opera lirica, con ascolto di brani e proiezione di filmati.
Relatore delle conferenze è Paolo Padoan, scrittore e critico musicale.

Violino tzigano, Mamma, Tango delle capinere e Vola colomba sono canzoni evergreen entrate nella storia della musica leggera italiana e interpretate, ancora oggi, a ogni latitudine del mondo. Tutte portano la firma della coppia di riferimento della musica leggera italiana d'anteguerra Cesare Andrea Bixio e Bixio Cherubini (Leonessa 1899 - Milano 1987). Il musicologo prof. Paolo Padoan, con filmati e ascolto di pezzi celebri, Venerdì 19 marzo, ore 17.30 ripercorrerà la storia degli autori di quei brani musicali, tratteggiando lo spessore artistico dei due compositori e mettendo in luce l'apporto che hanno dato, sotto diversi profili, alla cultura e alla musica italiana. Cesare Andrea Bixio (Napoli 1896 - Roma 1978), napoletano, pronipote del generale Nino Bixio, uomo dalla spiccata sensibilità creativa, autore di colonne sonore per il teatro, il cinema, la radio e la televisione, è stato un artista a tutto tondo, innovatore della cultura e dello spettacolo e, al tempo stesso, uomo dalle grandi intuizioni commerciali e imprenditoriali in campo editoriale. Ha collaborato con artisti del futurismo ed è stato il primo autore italiano a produrre canzoni anche per i più celebri interpreti del varietà francesi tempo, alimentando così il legame tra le città di Napoli e Parigi, a quel tempo, capitali della cultura. A partire dal 1909, compone più di 500 canzoni, tra cui Mamma, Parlami d'amore MariùVivere e Tango delle capinereScintillaFerriera, i cui versi portano la firma di Bixio Cherubini , e realizza 150 colonne sonore e canzoni per film, interpretati dai " giganti del cinema", quali De Sica, Totò, Anna Magnani, Elsa Merlini, Macario, e dalle grandi voci operistiche dell'epoca, come Beniamino Gigli. Nel 1923, grazie all'amico Trilussa, incontra a Roma, il paroliere e compositore Bixio Cherubini (Leonessa 1899 - Milano 1987), incontro che segnò l'avvio di una lunga e prolifica collaborazione e grandi successi. Insieme scrissero Tango delle capinereLa canzone dell'amoreTrotta cavallinoViolino tziganoLa mia canzone al vento e, soprattutto, Mamma, e altre arie celeberrime per le canzoni dei divi del momento quali Carlo Buti, Luciano Tajoli, Silvana Fioresi, Oscar Carboni, Beniamino Gigli e Natalino Otto.

Patrocinio Regione del Veneto - Provincia di Padova - Città di Padova. Reteventi di Padova

TUTTI GLI APPUNTAMENTI “CONOSCERE L'OPERA LIRICA”

L'iniziativa ha il patrocinio del comune di Padova.

PROGRAMMA

PER INFORMAZIONI

Associazione Circolo della lirica Padova.
Cellulare 349 8026146 - 335 6303408.
sito www.circolodellalirica.it, pagina facebook.

Ingresso libero. Prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento dei posti disponibili, chiamando, o inviando una mail inserendo cognome e nome, al cellulare 349 8026146 - 335 6303408

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • PFM canta De André – Anniversary, concerto al Gran teatro Geox

    • 13 marzo 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Subsonica "Microchip temporale club tour" all'Hall di Padova

    • 4 marzo 2021
    • Hall

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento