Canone inverso: le voci rainbow padovane al festival di cori LGBT e al Pride di Verona

Canone Inverso: cantiamo per l'uguaglianza e contro le discriminazioni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

L'associazione Canone Inverso è nata ed opera a Padova con l'obiettivo di impiegare il canto corale per sensibilizzare la società ai temi LGBT. L'associazione, che ad oggi conta una ventina di iscritti, accoglie persone di ogni genere e orientamento sessuale per dimostrare che, cantando assieme, è possibile creare unità e armonia nonostante le apparenti differenze. Il repertorio spazia da brani di musica corale classica a pezzi più moderni e soul, sotto la direzione del Maestro David W. Benini. Le prove si tengono nella sede del Circolo Arcigay Tralaltro in Corso Garibaldi il venerdì sera alle ore 21.

Canone Inverso ha partecipato e parteciperà a eventi in città e in tutto il territorio regionale: domenica 17 maggio si è esibito alla Chiesa Valdese di Venezia per la giornata internazionale contro l'omofobia e in Piazza San Marco per tre flash mob. Nei giorni 30 e 31 maggio parteciperà a Cromatica, il primo festival nazionale di cori LGBT che si terrà a Bologna e in cui si esibiranno ben sette cori italiani di ispirazione LGBT e un ospite straniero, il Podium di Parigi. Il 6 giugno, invece, canterà in occasione della serata conclusiva del Pride a Verona.

PER INFO. Su facebook, coro Canone Inverso. Scriveteci e venite a sentire le prove! Vi aspettiamo!

Torna su
PadovaOggi è in caricamento