“L’atlante delle tecniche della costruzione romana: il progetto e la sua applicazione a Pompei” lezione al Liviano

Tra febbraio e maggio 2017, il Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, storia dell’arte, del cinema e della musica dell’Università di Padova organizza un ciclo di incontri seminariali dedicati all’architettura e all’edilizia del mondo classico, in cui studiosi italiani e stranieri presenteranno i risultati delle loro più recenti ricerche. Gli appuntamenti, rivolti agli studenti dei corsi di laurea, Scuola di Specializzazione e Corso di Dottorato, in Archeologia sono comunque aperti a tutti gli interessati alla materia.

SCARICA IL PROGRAMMA DEL CICLO DI SEMINARI

Il primo appuntamento si terrà giovedì 9 febbraio alle ore 9.30, in Aula Diano a Palazzo Liviano, con una lezione di Hélène Dessales dell’École normale supérieure di Parigi su “L’atlante delle tecniche della costruzione romana: il progetto e la sua applicazione a Pompei”.

Per la costruzione di Pompei furono adoperati innumerevoli materiali e adottate differenti tecniche di costruzione: dalla cruma di lava e il “pappamonte”, una sorta di tufo granulare nero di origine vulcanica, con cui furono costruite le mura di cinta della città campana, al calcare del Sarno che tagliato in grossi lastroni quadrangolari isodomi, secondo la tecnica dell’opera quadrata (opus quadratum), permise di innalzare le mura delle più antiche case ad atrio. Dal tufo di Nocera, introdotto in Pompei verso il 100 a.C., utilizzato anch’esso in opera quadrata per edilizia monumentale e motivi ornamentali di tipo ellenistico come portali e capitelli, alla malta che favorì l’affermarsi di un’antica tecnica costruttiva, l’opera cementizia (opus caementicium) che fra il 300 e il 250 a.C. venne usata per le sottostrutture, fondazioni e podi dei monumenti, per i muri isolati, per le volte, e per il sopraelevato dei muri. Infine il laterizio cotto utilizzato nella tecnica edilizia romana chiamata opera laterizia (opus latericium) a partire dall’età augustea, materiale utilizzato per la prima volta per le colonne del portico della Basilica nel II secolo a.C.

Il ciclo “Costruire, costruttori, costruzioni in età romana” è dedicato all’architettura e all’edilizia greca e romana, ed è l’insegnamento del prof. Jacopo Bonetto, Direttore del Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, storia dell’arte, del cinema e della musica.

Ingresso libero.

Per informazioni:

Jacopo Bonetto tl 0498274591

Direttore Dip. Beni Culturali: Archeologia, Storia dell’Arte, del Cinema e della Musica

Piazza Capitaniato, 7 - Palazzo Liviano - Padova

jacopo.bonetto@unipd.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Tornano i "Martedì della clinica neurologica": si apre con il professor Andrea Crisanti

    • Gratis
    • dal 2 marzo al 2 febbraio 2021
    • Online
  • Stati generali della città di Padova e giornata mondiale sulle malattie rare 2021: tutte le iniziative in città

    • dal 24 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Presentazione di “Passaggi Rurali - in viaggio dai Colli Euganei all’Adige” il podcast dedicato al racconto del territorio

    • Gratis
    • 5 marzo 2021
    • Online

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento