"Cristo alla colonna” di pittore veneto seicentesco ai Musei Civici Eremitani

Venerdì 24 marzo 2017 alle ore 12 alla sala del Romanino dei Musei civici agli Eremitani di Padova (piazza Eremitani 8) verrà presentato alle autorità e al pubblico il dipinto “Cristo alla colonna” di pittore veneto seicentesco.

L’opera venne trafugata nella notte tra il 24 e il 25 ottobre 1993 dall’Oratorio dell’ex Monastero del Beato Pellegrino in Padova, storica sede di attività dell’Istituto di Riposo per Anziani (oggi AltaVita IRA). Dopo anni di ricerche, la tela è stata recuperata nel 2014 dal Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Venezia e verrà ora affidata alla custodia di AltaVita IRA, che ne detiene la proprietà.

Fino al prossimo 9 aprile rimarrà in mostra alle sale dei Musei civici agli Eremitani che già espongono, in deposito temporaneo da parte di AltaVita IRA, un ritratto del Beato Pellegrino, affresco staccato attribuito a Giusto de’Menabuoi.

Alla cerimonia di presentazione interverranno il Commissario straordinario del Comune di Padova Paolo De Biagi, il Presidente di AltaVita IRA Fabio Incastrini, il Comandante Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Venezia Christian Costantini, il Direttore Musei Civici e Biblio- teche Davide Banzato.

L’opera rappresenta Cristo legato alla colonna, sofferente e accasciato a terra secondo una rara iconografia. La scena è legata all’episodio della flagellazione, poco prima della salita al Calvario dove ebbe luogo la crocifissione.

La pittura dai toni scuri fa propendere per una datazione nella prima metà del Seicento; non vi sono elementi per confermare l’ipotesi delle precedenti attribuzioni, seppure dubitative, a Lelio Orsi e a Palma il Giovane, per cui è preferibile una generica assegnazione a pittore veneto.

La ricerca si potrebbe orientare verso il momento di passaggio dagli interpreti delle “Sette Maniere” ai “Tenebrosi”. Il termine “Sette Maniere” venne coniato dallo storico Marco Boschini, nel 1674, per definire la fase di transizione della pittura veneziana tra la fine del Cinquecento e i primi decenni del Seicento, caratterizzata da una comune ispirazione ai grandi protagonisti Tiziano, Tintoretto e Veronese; capofila dei sette pittori fu Jacopo Palma il Giovane. Mentre l’arte dei “Tenebrosi” prese l’avvio a Venezia con la presenza di Luca Giordano nella metà del Seicento e fu contraddistinta da intensa drammaticità e forti contrasti chiaroscurali.

Info:

Musei Civici agli Eremitani, piazza Eremitani 8 - Padova tel. +39 049 8204550 - 51
fax +39 049 8204585
orario: tutto l’anno 09 - 19

chiusura: tutti i lunedì non festivi, Natale, S.Stefano, Capodanno, I Maggio
biglietteria unica: Musei Civici agli Eremitani, Sala Multimediale, Palazzo Zuckermann:
intero euro 10 / ridotto euro 8 per gruppi di min. 10 persone / ridotto speciale euro 6 per gruppi di min. 10 persone iscritte ad Associazioni aventi finalità istituzionali di tipo socio- culturale e soci convenzionati, i lunedì non festivi per gruppi di almeno 10 persone, over 65 dell’Unione Europea, studenti singoli universitari muniti di libretto fino a 26 anni / ridotto speciale scuole euro 5

www.padovacultura.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Novecento al Museo, mostra a palazzo Zuckermann

    • Gratis
    • dal 25 January al 30 August 2020
    • Palazzo Zuckermann
  • "A nostra immagine", scultura in terracotta a Padova nel Rinascimento al Museo Diocesano

    • dal 15 February al 27 September 2020
    • Museo Diocesano
  • Rivisitazione Urbs picta, la mostra degli artisti contemporanei alle scuderie di palazzo Moroni

    • Gratis
    • dal 3 July al 30 August 2020
    • Palazzo Moroni

I più visti

  • Sotto le stelle del cinema 2020: le proiezioni all'aperto del Piccolo teatro

    • dal 2 July al 23 August 2020
    • Piccolo Teatro
  • Novecento al Museo, mostra a palazzo Zuckermann

    • Gratis
    • dal 25 January al 30 August 2020
    • Palazzo Zuckermann
  • Esperia estate 2020: il programma della rassegna di cinema all’aperto

    • dal 10 July al 14 August 2020
    • Cinema Esperia
  • Il gusto del mare sotto la torre a Piove di Sacco

    • dal 31 July al 9 August 2020
    • Piazza Vittorio Emanuele II
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PadovaOggi è in caricamento