menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vittoria Markov (fonte: Facebook)

Vittoria Markov (fonte: Facebook)

Amici 16, una padovana sogna il serale: il percorso di Vittoria Markov

È entrata nel talent show di Maria De Filippi con il solo parere favorevole dell'insegnante Veronica Peparini, ciò nonostante si è fatta spazio, diventando la caposquadra dei "Senza Piani". Ha mantenuto il banco di ballo battendo una sfidante esterna ed ora sogna il serale

Vittoria Markov nasce ad Abano Terme 22 anni fa. Balla da quando è piccola e ha da sempre incentrato la sua vita sulla danza. È entrata nella scuola di Amici 16 con il solo consenso dell'insegnante Veronica Peparini. Spesso è stata messa in discussione soprattutto da Garrison Rochelle: "Vittoria ha un aspetto fisico che potrebbe causarle molti problemi nella scuola perché queste mancanze, chiamiamole così, non sono compensate da un gran talento".

CAPOSQUADRA. Nonostante questo Vittoria ha mostrato grinta e passione. Ha lavorato duro in sala e ha cercato di confrontarsi con stili a lei lontani. A fine gennaio, dopo il provvedimento disciplinare nei confronti del cantante Riccardo Marcuzzo, è diventata caposquadra della formazione dei "Senza piani".

CRISI. Ad inizio febbraio la crisi. La scelta di schierare sè stessa nella puntata di sabato 4 febbraio viene contestata dai docenti. Vittoria avrebbe dovuto schierare i due ballerini più forti che, a giudizio dei professori, erano Cosimo e Sebastian. L'allieva spiega il motivo di tale scelta, la Celentano sostiene che si sia voluta mettere in primo piano "non sentendosi di escludere se stessa" e Kledi crede che non abbia pensato a portare più punti alla propria squadra; Veronica quindi comunica la punizione a Vittoria, per la settimana è inschierabile.

TALENTO. Dopo lo speciale, Vittoria cade nello sconforto. Si rammarica del messaggio che è passato e sottolinea come il suo intento non fosse quello di prevaricare i compagni. In questo frangente, preziose sono le parole dell'insegnante di latino Natalia Titova la quale ribadisce che la sua inschierabilità era solo dettata dal confronto con un altro ballerino che nella propria disciplina è molto bravo. La giudica intelligente e pensa che lei abbia “vinto”, perché ha scoperto in lei una “fame da imparare” e questo è sinonimo di talento.

SFIDA. La squadra capitanata dalla ballerina padovana perde il confronto con la formazione dei "Tassorosso" e deve mettere un allievo in sfida. Vittoria si offre volontaria, la sfidante è Lucrezia. A decidere è la giudice esterna Francesca Bernabini, giornalista e critica di danza. Vittoria si esibisce sul passo a due della Peparini, con il professionista Marcello, e sull'assolo "Formation". Per la giudice non c'è dubbio: Vittoria rimane nella scuola. Ora, il sogno della ballerina padovana è uno solo: accedere al serale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento