Torna "Aperitivo a teatro", la rassegna estiva del teatro stabile del Veneto al Verdi

Grandi autori per giovani attori: dal 24 giugno al 3 agosto ad animare il teatro in via dei Livello o a Padova saranno Pirandello, Goldoni, Righetto, Ascanio Celestini, Marta dalla Via e il Tam Teatromusica

Giovani attori e grandi autori, spettacoli inediti e un drink rinfrescante è il cocktail perfetto per un Aperitivo a teatro: dopo il successo delle edizioni passate, dal 24 giugno al 3 agosto tutte le sere alle 19 torna la rassegna estiva del Teatro Verdi di Padova.

Scarica il programma completo

I protagonisti

Un cartellone nel segno dei giovani è quello della quarta edizione di Aperitivo a Teatro con sette spettacoli, tutti di produzione dello Stabile del Veneto, che mettono al centro del palcoscenico i giovani attori allievi dell’Accademia Palcoscenico, la scuola dello Stabile, e i giovani attori professionisti della Compagnia Giovani, nata dal modello TeSeO – Teatro Scuola e Occupazione, in un programma che spazia dai grandi classici alla nuova drammaturgia, dal teatro di narrazione alla commedia dell’arte, attraverso temi che parlano sempre e comunque al nostro tempo.

Gli appuntamenti

Voci, forme e contenuti differenti dialogano, anche a distanza, sulla scena: dall’identità frammentata dell’uomo contemporaneo che trova il suo simbolo in Vitangelo Moscarda, il protagonista del romanzo pirandelliano Uno, nessuno centomila (24>29 giugno), adattato per il teatro da Giuseppe Emiliani che dirige la Compagnia Giovani dello Stabile del Veneto, si passa ad affrontare il tema del lavoro come momento fondativo di una comunità con Fabbrica di Ascanio Celestini (1>6 luglio), in cui i diciannove allievi dell’Accademia Palcoscenico diretti da Sandra Mangini si cimentano in una versione corale del racconto. Se Never Ending Machine (8>13 luglio), di Marta dalla Via con la regia di Stefano Scandaletti, sposta attori e spettatori nello scenario paradossale di un imminente futuro tecnologico, della potenza della natura parla invece Da qui alla Luna (15>20 luglio), spettacolo qui presentato in versione di studio e diretto da Giorgio Sangati in cui Andrea Pennacchi, accompagnato dalla musica suonata dal vivo da Giorgio Gobbo, racconta a partire dal testo di Matteo Righetto i fatti della tempesta Vaia in una sorta di delicatissimo requiem per una montagna violentata e abbandonata. La Compagnia Giovani dello Stabile del Veneto torna poi ad essere protagonista sul palcoscenico del Verdi con due canovacci goldoniani di commedia dell’arte Il figlio di Arlecchino perduto e ritrovato (22>27 luglio) e Arlecchino e l’anello magico (29 luglio>3 agosto).

Come da tradizione per tutti gli appuntamenti della stagione estiva il palcoscenico del Verdi ospita insieme attori e spettatori, con l’unica eccezione di Or non vedi tu? Leonardo, dell’occhio e della mano (25>27 luglio), che andrà in scena al Ridotto: uno spettacolo pensato per grandi e piccini in cui il nuovo nucleo artistico di TAM Teatromusica indaga la figura e l’opera di Leonardo Da Vinci a cinquecento anni dalla sua morte.

64325351_2461238303886299_9005882769955356672_n-2

Teatro e aperitivo, la formula che piace

Aperitivo a Teatro rinnova così la sua funzione di ampio contenitore culturale, proponendo sette produzioni del Teatro Stabile del Veneto capaci di dosare la riflessione e il divertimento, di alternare il canto popolare al metateatro e alle proposte per un pubblico che mette insieme adulti e bambini. Il tutto con il gusto della convivialità, che a fine spettacolo unisce, nell’immancabile rito dell’aperitivo, attori e spettatori.

Programma

Biglietti

  • Intero: 12 euro;
  • Ridotto: 10 euro (Under 26, Abbonati TSV);
  • Universitari a Teatro: 3 euro.

Abbonamento a quattro spettacoli 32 euro (acquistabile online, specifiche qui)

Info web

Potrebbe interessarti

  • La Notte dei Colori, feste in piazza e sui colli, lirica e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

  • «Ecco perché perdiamo forza durante l’invecchiamento»: la ricerca congiunta Vimm-Università

  • Veicoli storici: riduzione del 50% dell'imposta per i mezzi registrati fino al 2 marzo 2019

I più letti della settimana

  • Violento acquazzone nel Padovano: forte vento e grandine, alberi sradicati e strade allagate

  • Domenica di sangue: schianto tra due auto sull'argine a Codevigo, morto un 43enne

  • Tragico frontale sulla regionale 308: muore un parroco di 82 anni

  • Tragico schianto in moto alle Canarie: muore Andrea "Pizzi" Mazzin, 35enne padovano

  • Tragedia al maneggio, ucciso dal cavallo imbizzarrito. Il dramma ripreso da un collega

  • Devastante rogo in un'azienda: collassati due capannoni, morti 100mila tra polli e galline

Torna su
PadovaOggi è in caricamento