Uno splendido regalo di Pasqua: riapre Villa Bolasco e il suo "Parco più Bello d'Italia"

Lo splendido complesso ottocentesco si trova a Castelfranco Veneto ma è di proprietà dell’Università di Padova: ecco come visitarlo

Una veduta dello splendido parco di Villa Bolasco

Dopo aver registrato oltre 12mila presenze tra visitatori, ospiti di conferenze e incontri nel corso del primo anno di apertura, il giardino storico di Villa Parco Bolasco (splendido complesso ottocentesco a Castelfranco Veneto ma di proprietà dell’Università di Padova e votato quale parco più bello d'Italia) riapre al pubblico sabato 20 aprile, in occasione delle festività pasquali.

Parco Villa Bolasco 2-2

Le visite

I cancelli del Parco più bello d'Italia resteranno aperti tutti i fine settimana e nei giorni festivi fino al mese di novembre. L'accesso al giardino storico avverrà con biglietto di ingresso pari a 3 euro per i visitatori a partire dai 6 anni; agevolazioni saranno previste per le famiglie e le scuole. Il biglietto sarà gratuito invece per tutti i residenti nel Comune di Castelfranco Veneto, un segno dello stretto rapporto tra Università di Padova, istituzioni e cittadini castellani. Accanto alla visita libera del Parco, proseguirà per tutti i curiosi della natura e del paesaggio il servizio delle guide naturalistiche dell'Orto botanico di Padova, su prenotazione ad orari stabiliti (info e prenotazioni: 049.8273939 / prenotazioni@villaparcobolasco.it). Calendario e orari delle prime aperture: 20-21-22 aprile; 25 aprile; 27-28 aprile; 1 maggio; 4-5 maggio - dalle ore 10 alle ore 19 (ultimo ingresso ore 18.15)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parco Villa Bolasco 3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Coronavirus, Zaia: «Si tornerà alla normalità, ma gradualmente. Non abbassiamo la guardia»

  • Pm10 alle stelle negli ultimi tre giorni a Padova e provincia: ecco le motivazioni

  • Rientra e trova la compagna esanime: stroncata in casa da un malore fatale

  • «Via libera alla vendita di piante e fiori»: boccata di ossigeno per 450 aziende padovane

  • Addetti al rifornimento scaffali: ricerca urgente per settore Gdo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento