rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cultura

"Bluesin’ Padova", il fascino e la storia del blues in ben dodici concerti tra aprile e giugno 

Primi due appuntamenti sabato 2 aprile al Fishmarket con la voce solista degli Incognito, Vanessa Haynes affiancata dal trio del bassista veneto Paolo Andriolo e domenica 3 aprile al Chiosco con il format Sunday afternoon blues jam, un evento aperto a tutti i musicisti dediti al blues

Prende il via da sabato 2 aprile il progetto Bluesin’ Padova ideata da Associazione Culturale Il Chiosco, con il contributo del Comune di Padova all’interno del bando “Padova riparte dalla cultura”. Un viaggio musicale all’interno della storia del blues, un programma di dodici appuntamenti di ampio respiro che nei mesi di aprile, maggio e giugno, porterà in città alcuni dei musicisti più interessanti del panorama musicale nazionale e internazionale. Il progetto vuol essere un tributo alla storia del blues a Padova, un ponte tra le generazioni che vivono e hanno vissuto questo speciale genere musicale.

L'influenza

«Il Blues e? una forma musicale vocale e strumentale che ha influenzato e continua ad influenzare fortemente molti degli stili della musica moderna – racconta Giorgio Pavan, direttore artistico della rassegna - Le vicende che hanno portato alla diffusione del blues a Padova fanno parte del nostro patrimonio culturale e storico. Una storia che ha caratterizzato anche il volto musicale della città entrando nelle corde della sua tradizione artistica. Jojo Menon, Claudio Bertolin, Adriano Vettore, Enrico Crivellaro sono probabilmente i musicisti che più profondamente hanno inciso il tessuto blues patavino. Un posto speciale e? occupato anche dallo scrittore Massimo Carlotto che puo? essere considerato un autentico influencer del Blues per il mondo letterario».

Il primo appuntamento al Fishmarket

Sabato 2 aprile sul palco del Fishmarket (Via Paolo Sarpi) alle ore 21.45, arriva Vanessa Haynes, voce solista storica degli Incognito capitanata da Bluey, che proporrà un tributo ad Aretha Franklin. Impegnata come backing vocalist per il leggendario Van Morrison, successivamente collabora con grandi artisti stellari della scena soul mondiale: da Billy Ocean a Chaka Khan, da Anastacia a Leon Ware fino a Mario Biondi. La vocalist inglese sarà accompagnata dal trio Soultrax composto dal bassista padovano Paolo Andriolo, da Ivan Zuccarato al piano e Davide Devito alla batteria. Il progetto musicale nasce dall’incontro dei musicisti italiani con l’obiettivo di dare nuovo valore alla musica soul funk con le migliori cantanti dell’area londinese di cui Vanessa Haynes è una delle voci più interessanti. Ricreare con la semplicità di tastiere e basso una miscela sonora personale in cui si combinano origini del jazz e arrangiamenti moderni.

Domenica 3 aprile al Chiosco

La rassegna si sposta, domenica 3 aprile dalle ore 16.30, al Chiosco (via Ludovico Ariosto) con il format Sunday afternoon blues jam, un appuntamento aperto a tutti i musicisti dediti al blues. Una house band sarà a disposizione per coinvolgere i protagonisti che si avvicenderanno sulla scena. Per l’occasione Enrico Crivellaro con la sua chitarra blues e jazz incanterà il pubblico attraverso le sue straordinarie divagazioni strumentali, sorprendenti per l’ampiezza del vocabolario musicale e per l’imprevedibilità del suo modo di suonare. Il musicista riesce a far confluire all’interno della propria musica non solo il blues e il jazz ma tanti altri generi afroamericani con il country, il funk e lo zydeco. Ad accompagnarlo Pietro Taucher (hammond), uno degli specialisti italiani di Hammond più talentuosi. Il soul, il blues, il gospel sono il suo pane. Gli anni con la band americana di Sharrie Williams hanno reso il suo suono e il suo stile sempre più incisivo; il batterista Carmine Bloisi conosciuto dagli appassionati di blues per essere stato per oltre dieci anni una delle colonne portanti della band del compianto Rudy Rotta. Spiccano tra le sue innumerevoli collaborazioni e apparizioni di altissimo livello quelle con leggende del calibro di: Brian Auger, John Mayall e Peter Green. Infine, Giorgio Pavan al basso. Pluristrumentista, suona stabilmente con i Tarantolati di Tricarico, ma il blues resta uno dei suoi primi amori e ne sono testimonianza le collaborazioni come bassista con James Thompson, Vince Vallicelli, Vincent Williams, Cheryl Porter, Gail Muldrow, Chris Cain, Claudio Bertolin, Enrico Crivellaro, Pietro Taucher.

Programma Bluesin’ Padova

Aprile

Sabato 2 aprile | ore 21.45
Fishmarket, Via Paolo Sarpi 37, Padova - Ingresso libero per i soci
Vanessa Haynes & Soultrax | Tributo ad Aretha Franklin
Vanessa Haynes - voce
Paolo Andriolo - basso
Ivan Zuccarato - piano
Davide Devito - batteria

Domenica 3 aprile | ore 16
Chiosco, via Ludovico Ariosto 10, Padova - Ingresso libero per i soci
Sunday Afternoon Blues Jam
Enrico Crivellaro - chitarra
Pietro Taucher - hammond
Carmine Bloisi - batteria
Giorgio Pavan - basso

Maggio

Sabato 14 maggio | ore 18.30
Libreria La Forma del Libro, Via Giotto – Ingresso libero
Massimo Carlotto e Edoardo Catfish Fassio
Talk That Talk - alla scoperta dei legami tra Blues e Letteratura

Domenica 15 maggio | ore 21
Chiosco, via Ludovico Ariosto 10, Padova - Ingresso libero per i soci
Jojo & The Blueshoes

Domenica 22 maggio | ore 21
Chiosco, via Ludovico Ariosto 10, Padova - Ingresso libero per i soci
Claudio Bertolin featuring Marco Vignazia e Sara Piolanti

Domenica 29 maggio | ore 21
Chiosco, via Ludovico Ariosto 10, Padova - Ingresso libero per i soci
Bella Blues Reunion feat. Maurizio Boldrin
Omaggio ad Adriano Vettore

Giugno

Domenica 5 giugno | ore 21
Chiosco, via Ludovico Ariosto 10, Padova - Ingresso libero per i soci
Carlo De Bei - Willie Mazzer

Domenica 12 giugno | alle 21
Chiosco, via Ludovico Ariosto 10, Padova - Ingresso libero per i soci
Johnny Sansone feat Enrico Crivellaro

Domenica 19 giugno | alle 21
Chiosco, via Ludovico Ariosto 10, Padova - Ingresso libero per i soci
Max Lazzarin & The Great Magicians

Giovedì 23 giugno | alle 21
Chiosco, via Ludovico Ariosto 10, Padova - Ingresso libero per i soci
Carlotto Camardi Garolfi
Blues per vecchi fuorilegge e puttane tristi

Domenica 26 giugno | alle 21
Chiosco, via Ludovico Ariosto 10, Padova - Ingresso libero per i soci
Simone Ulisse Schiavo

Foto articolo da comunicato stampa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bluesin’ Padova", il fascino e la storia del blues in ben dodici concerti tra aprile e giugno 

PadovaOggi è in caricamento