Cultura

Cambia la location, non la ricca offerta artistica: torna il "Castello Festival"

Al via dal 13 luglio Castello Festival 2021, un'estate di grandi appuntamenti tra concerti, recital teatrali, cabaret e spettacoli di danza con alcuni tra i nomi più importanti del panorama italiano e internazionale

Tra le numerose rassegne organizzate a Padova negli ultimi anni, Castello Festival è indubbiamente un contenitore culturale d’eccellenza che è diventato negli anni un punto fermo della programmazione estiva cittadina. Spaziando dalla musica al teatro, dalla letteratura alla filosofia, dalla danza al musical, Castello Festival nelle sei edizioni finora realizzate ha portato a Padova alcuni celebri artisti del panorama italiano e internazionale con la partecipazione di oltre 60.000 spettatori.

QUI I BIGLIETTI SCONTATI PER GLI SPETTACOLI

Arena Live Geox

L’edizione 2021 - la settima del festival - si preannuncia ricca di novità sia dal punto di vista dei contenuti sia della location. La storica sede della programmazione estiva, il Castello Carrarese, è oggetto infatti di importanti lavori di restauro che lo trasformeranno in un polo museale del design di rilevanza internazionale. Ma Castello Festival non si ferma, anzi: grazie ad un’importante sinergia pubblico-privato il progetto troverà una nuova sede in uno dei luoghi più frequentati dal pubblico dello spettacolo dal vivo, l’Arena Live Geox, spazio adiacente al Gran Teatro Geox (corso Australia, via che per l’occasione verrà allestito con un grande palco, una platea da 1.000 posti a sedere e numerosi servizi (dal parcheggio gratuito ai punti ristoro, dall’area hospitality ai servizi igienici sanificati) per assistere agli eventi in piena sicurezza. Il Festival - con un cartellone di 30 spettacoli dal 13 luglio al 15 settembre - è promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Padova con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Andrea Colasio

Afferma l'assessore Andrea Colasio: «Castello Festival trova quest’anno una collocazione alternativa al cortile del Castello Carrarese dovuta ai lavori di restauro in corso, ma non per questo la manifestazione così attesa e apprezzata dal pubblico padovano e non solo perde il suo fascino e la sua qualità. Come di consueto il cartellone che ci accompagnerà per tutta l’estate offre artisti di livello internazionale e prime assolute, alle quali si affiancano produzioni locali di grande qualità che valorizzano i tanti artisti del nostro territorio che in questi mesi di restrizioni per il COVID non hanno praticamente potuto lavorare. Naturalmente il fantastico legame che nei sei anni precedenti si è creato tra il festival e il magnifico contenitore del Castello Carrarese è solo momentaneamente sospeso e una volta che il cortile sarà nuovamente agibile le serate estive con Castello Festival torneranno e saranno ancora più affascinanti di prima. Ringrazio la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo per il suo sostegno così come Zed Live per la collaborazione nella realizzazione della sede di quest’anno e naturalmente il direttore artistico Maurizio Camardi che con la Scuola di Musica Gershwin ha organizzato un ottimo Festival in condizioni oggettivamente non facili».

Maurizio Camardi

La direzione artistica è a cura di Maurizio Camardi mentre l'organizzazione generale sarà della Scuola di Musica Gershwin che ha attivato per questo progetto un importante network con moltissime associazioni e operatori culturali del territorio come Veneto Jazz, Zed Live, Teatro Stabile del Veneto, I Solisti Veneti, Orchestra di Padova e del Veneto, Dal Vivo Eventi, Padova Danza, Associazione Miles, Sugarpulp, Gaga Symphony Orchestra, Centro Servizi Volontariato e Plastic Free onlus. Main sponsor del festival è IN'S a cui si affiancano i partner Banca Patavina, Stylplex, Giuriolo & Pandolfo Assicuratori e Hotel Crowne Plaza Padova; media partner: Quadro Advertising, Radio Bellla&Monella, Radio Gelosa. Spiega Maurizio Camardi: «Alla luce della situazione venutasi a creare nel mondo della cultura e dello spettacolo che ha colpito artisti, associazioni, operatori culturali e maestranze abbiamo pensato anche quest'anno di costruire il programma tenendo conto dell’esigenza di supportare le produzioni del territorio offrendo un’opportunità di lavoro per tanti artisti, associazioni e professionisti dello spettacolo dal vivo dopo mesi di forzata inattività. Pertanto la programmazione proporrà sia eventi con artisti di livello nazionale e internazionale sia produzioni locali (in molti casi costruite appositamente per il Festival) rappresentate da alcune tra le più prestigiose e apprezzate realtà artistiche padovane e venete».

Antonella Ruggiero

Castello Festival 2021 apre ufficialmente martedì 13 luglio con una prima assoluta: il concerto di presentazione dell’ultimo lavoro discografico di Antonella Ruggiero, intitolato “Empatía”. Un album particolarmente suggestivo e molto sentito, che viene pubblicato come testimonianza del concerto dedicato al mondo del volontariato tenutosi nella meravigliosa Basilica di Sant’Antonio a Padova, l’8 febbraio 2020, realizzato in occasione del Concerto per la Pace organizzato per l’inaugurazione di Padova Capitale Europea del Volontariato 2020 e promosso dal Centro Servizi Volontariato di Padova e Rovigo. Quindici brani interpretati dalla magnifica e inconfondibile voce della Ruggiero, registrati come un album da studio. La formazione musicale, del tutto inedita, composta da Maurizio Camardi ai fiati, Roberto Colombo alle tastiere e vocoder e il quartetto Sabir accompagnerà Antonella in un viaggio musicale che rende omaggio tra gli altri a Fabrizio De André, Mark Thomas e Mauro Pagani. Biglietto 15 euro (diritti di prevendita esclusi) prevendite su Vivaticket e da Gabbia Dischi.

Jazz

Per il secondo appuntamento, venerdì 16 luglio, un evento in collaborazione con Associazione Miles e Padova Jazz Festival. Per l’unica data in Veneto il celebre bassista americano John Patitucci accompagnato da due straordinari musicisti della scena jazz mondiale (il sassofonista Chris Potter e il batterista Brian Blade) ha scelto di esibirsi a Padova. Tre star che non hanno certo bisogno di presentazioni: vantano così tante collaborazioni che non basterebbe un’enciclopedia per menzionarle tutte! Biglietti da 20 a 24 euro (diritti di prevendita esclusi), prevendite su Circuito Ticketmaster.

Taranta

Appuntamento imperdibile per gli amanti della Taranta e della musica mediterranea il 17 luglio con il celebre gruppo dei Tarantolati di Tricarico in una speciale edizione gemellata tra Mediterraneo e Adriatico con ospite Leo Di Angilla, da dodici anni percussionista di Jovanotti. Una serata-evento che unisce il ritmo trascinante della taranta lucana alle sonorità sperimentali e dub del percussionista Leo Di Angilla. Uno spettacolo da gustare con tutti i sensi lasciandosi ipnotizzare dal ritmo irresistibile della taranta. Biglietto unico non numerato: Euro 10,00 (diritti di prevendita esclusi)

ACQUISTA QUI I BIGLIETTI SCONTATI DEL 33%

Nick The Nightfly

Si prosegue martedì 20 luglio con un viaggio tutto da ascoltare dal vivo per un evento speciale di Castello Festival promosso da Associazione Miles e Padova Jazz Festival. A presentare il suo nuovo album “BeYourSelf”, Nick The Nightfly: musicista scozzese nonché la “voce notturna” più famosa d’Italia e dj di Radio Monte Carlo. Un album intenso che racconta la storia artistica e personale di questo versatile musicista attraverso tanti stili differenti - dal jazz al soul, dal pop alla musica lounge - frutto di incontri con grandi artisti e soprattutto di sonorità diverse. Biglietti da 14 a 18 euro (diritti di prevendita esclusi), prevendite su Circuito Ticketmaster.

Danza

Spazio alla danza e teatro giovedì 22 luglio. In scena l’Étoile Luciana Savignano - icona assoluta della danza internazionale - e le musiche di Ravel rivisitate da Enrico Gabrielli, polistrumentista e compositore tra le figure più importanti della scena musicale italiana contemporanea. Lo spettacolo “Bolero. Prigionia di un amore”, vede in scena l’attore Massimo Scola il cui compito è dare voce a vittime e carnefici di questa prigionia. L’Étoile Internazionale Luciana Savignano e gli artisti di Padova Danza ipnotizzano gli spettatori per oltre cinquanta minuti di forte intensità emotiva. Biglietti da 10 a 15 euro (diritti di prevendita esclusi), prevendite su Gabbia Dischi, Padova Danza e Circuito Vivaticket.

Noa

Lunedì 26 luglio sarà la volta della cantante israeliana Noa che, in prima assoluta per un evento firmato Veneto Jazz, celebrerà in chiave jazz, con chitarra e voce, il trentennale sodalizio artistico con Gil Dor. Noa ha cantato nei luoghi simbolo del mondo - dalla Carnegie Hall alla Casa Bianca - ed è stata la prima musicista ebrea ad esibirsi in Vaticano; è stata nominata Cavaliere della Repubblica e Ambasciatrice israeliana dell’ONU. La sua carriera musicale l’ha vista esibirsi al fianco di Stevie Wonder, di Sting e altri nomi internazionali. Sul palco anche uno special guest: Ruslan Sirota, Grammy Award 2010, già nelle band di Stanley Clarke. Biglietti da 22 a 30 euro (diritti di prevendita esclusi), prevendite sul circuito Ticketone.

Radiomondo e Roy Paci

Un'altra prima assoluta mercoledì 28 luglio con un concerto imperdibile di world music e musica mediterranea che vedrà protagonisti l'Orchestra Radiomondo di Maurizio Camardi, il percussionista cubano Ernesttico e il grande trombettista siciliano Roy Paci. Un progetto inedito che segna una traccia di continuità nel movimento delle orchestre multietniche (Orchestra di Piazza Vittorio, Banda di Piazza Caricamento, ecc.). Un ensemble, ribattezzato “Radiomondo”, composto da 8 artisti (cantanti e musicisti) di cinque diverse nazionalità che riunisce alcuni tra i più interessanti artisti stranieri residenti in Italia e alcuni italiani che vantano importanti esperienze musicali a livello internazionale. Una finestra aperta a ritmi, melodie e timbri che ci portano in un ideale viaggio dove la musica abbatte frontiere e confini geografici e sonori. Un ensemble che è un incontro di grandi personalità con solisti di spicco come la splendida voce dell'italo-brasiliana Lara Monteiro Cavalli e le percussioni cubane di Ernesttico (già a fianco di Jovanotti, Pino Daniele e Pat Metheny). Ospite speciale dell'evento all'Arena Live Geox il celebre trombettista Roy Paci, eclettico musicista, cantante e produttore discografico siciliano con una lunghissima carriera costellata di successi. Biglietto unico 10 euro (diritti di prevendita esclusi), prevendite su Vivaticket e da Gabbia Dischi.

ACQUISTA QUI I BIGLIETTI SCONTATI DEL 33%

Fabio Concato

La chiusura del mese di luglio sarà affidata ad una delle più belle certezze della nostra musica d'autore e a un grande interprete della scena musicale italiana, Fabio Concato, che venerdì 30 luglio porterà in scena con la sua band una tappa del tour “Musico Ambulante” riproponendo non solo i grandi “successi”, ma anche tanti altri brani del suo ricco repertorio come “Domenica bestiale”, “Fiore di Maggio”, “Guido piano”, “Rosalina”, “051222525”,” Sexi tango”, “Gigi”, fino ai singoli dell’ultimo album uscito nel 2012 “Tutto qua”. Un concerto improntato sulla musica e sulla parola, tra il serio e il faceto e nel quale non mancheranno altre gradite sorprese, presentate con nuovi arrangiamenti e scelte secondo i temi più cari all’Artista. Biglietti da 22 a 26 euro (diritti di prevendita esclusi), prevendite sul circuito Ticketmaster.

Agosto

Seguiranno altri imperdibili appuntamenti nel mese di agosto con l'Orchestra di Padova e del Veneto e la voce narrante di Alessandro Zattarin (5 agosto), Omar Pedrini e Pierpaolo Capovilla (7 agosto), la band americana Creedence Clearwater Revived (12 agosto), una due giorni di Ferragosto con la musica irlandese di The Willin’ Fools (14 agosto) e Mortimer McGrave (15 agosto), l'evento speciale con I Solisti Veneti, Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura (25 agosto), Matteo Strukul e il reading “Dante Enigma” (26 agosto), il duo comico Carlo&Giorgio (27 agosto), le voci di Vittorio Matteucci e Chiara Luppi (28 agosto) e la cantante haitiana Moonlight Benjamin (30 agosto).

ACQUISTA QUI I BIGLIETTI SCONTATI DEL 33%

Settembre

A settembre il palco dell'Arena Live Geox ospiterà una produzione del Teatro Stabile del Veneto (1 settembre), i rapper Rkomi (3 settembre) ed Ernia (10 settembre), gli incontri di filosofia con Massimo Cacciari, Umberto Curi, Francesco Valagussa e Adone Brandalise (4-5 settembre), il tradizionale appuntamento con il Festival Bartolomeo Cristofori (7 settembre), lo spettacolo di cabaret dei Legnanesi (8 settembre) e la Gaga Symphony Orchestra in versione settimino con ospite il quartetto vocale Honolulu (12 settembre).

Il Suono e la Parola

Castello Festival ospiterà nel suo palinsesto anche i tre appuntamenti della rassegna Il Suono e la Parola: il 14 luglio “Anima smarrita”, concertato a due voci su Dante Alighieri con Alessio Boni e Marcello Prayer, una selezione di brani del Sommo Poeta, nel settimo centenario della morte; il 21 luglio uno degli artisti della scena musicale italiana più apprezzati dal pubblico e dalla critica, Sergio Cammariere, in concerto con il suo trio; il 2 settembre un concerto-evento dedicato alla straordinaria Mina con un progetto di un trio jazz all stars composto da Danilo Rea, Massimo Moriconi e Alfredo Golino.

Musiké

Infine anche la rassegna Musikè – promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo – porterà nel cartellone di Castello Festival tre grandi appuntamenti in prima regionale tra danza e musical: “Blu infinito” di Evolution Dance Theater (9 settembre), “Supermarket. A modern musical tragedy” di Elsinor Centro di Produzione Teatrale (11 settembre) e “Preludes”, spettacolo di danza di Toromani, Macario e Gonzales (15 settembre).

Prevendite

Un programma di oltre 30 appuntamenti che terranno compagnia ai padovani nelle serate in città tra concerti, recital teatrali, cabaret e spettacoli di danza con alcuni tra i nomi più importanti del panorama italiano e internazionale. L’Arena Live Geox, per l’occasione attrezzata con una platea da 1.000 posti a sedere, parcheggio gratuito e area food, accoglierà il pubblico offrendo tutti gli standard di sicurezza previsti per lo spettacolo dal vivo. Il programma completo è disponibile sul sito ufficiale www.castellofestival.it e sulla pagina facebook CastelloFestivalPadova. Le prevendite sono già attive da Gabbia Dischi e nei principali circuiti online (Vivaticket, Ticketmaster, Ticketone, Fastickets).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambia la location, non la ricca offerta artistica: torna il "Castello Festival"

PadovaOggi è in caricamento