rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cultura

In cinquanta dal vivo, ma in 10mila in diretta: il concerto dell'Opv per gli anziani di 100 Rsa in tutta Italia

L'Opv - Orchestra di Padova e del Veneto regala per Pasqua un concerto agli anziani fragili che vivono in Fondazione Santa Tecla. E non solo: grazie a Fondazione Amplifon, questo concerto è regalato anche a circa 100 Rsa non profit di tutta Italia, quindi potenzialmente quasi 10mila anziani

L'Opv - Orchestra di Padova e del Veneto regala per Pasqua un concerto agli anziani fragili che vivono in Fondazione Santa Tecla. E non solo: grazie a Fondazione Amplifon, questo concerto è regalato anche a circa 100 Rsa non profit di tutta Italia, quindi potenzialmente quasi 10mila anziani.

Concerto

A suonare per tutti loro, giovedì 14 aprile alle ore 10, sarà il quartetto Opv formato da Ivan Malaspina al violino I, Davide Dal Paos al violino II, Floriano Bolzonella alla viola e Simone Tieppo al violoncello. Eseguiranno il Quartetto per archi in do maggiore, op. 59 n. 3 di Ludwig van Beethoven. Il concerto si svolgerà nella sala polifunzionale a piano terra di Fondazione Santa Tecla: assisteranno dal vivo circa 50 persone, il massimo della capienza del salone, nel rispetto delle normative Covid. Come detto, però, Fondazione Santa Tecla ha scelto di condividere il dono che riceve con questo concerto con gli anziani delle altre Rsa: può farlo grazie a Fondazione Amplifon, che con il supporto tecnico di Durante spa riprenderà il concerto e lo trasmetterà in diretta in circa altre 100 strutture non profit per anziani in tutta Italia. E in tutte, gli anziani potranno fruire del concerto su schermo gigante ad alta definizione e con alta qualità audio. Questo perché le Rsa, al pari di Fondazione Santa Tecla, hanno scelto di aderire, tramite Uneba, al Progetto Ciao di Fondazione Amplifon: hanno così ricevuto un sistema di videocomunicazione, e attraverso questo l'accesso a un palinsesto di programmi e iniziative dedicati agli anziani: dai corsi di yoga all'arteterapia, dai viaggi virtuali e gli show teatrali. Fino, come in questo caso, ai concerti di musica classica.

Santa Tecla e Amplifon

Nei giorni successivi, il concerto in Fondazione Santa Tecla dell'Orchestra di Padova e del Veneto sarà disponibile anche sulle pagine di Fondazione Santa Tecla e Fondazione Amplifon nei social network. L’Orchestra di Padova e del Veneto si è costituita nell’ottobre 1966 e in oltre cinquant’anni di attività si è affermata come una delle principali orchestre italiane nelle più prestigiose sedi concertistiche in Italia e all’estero. Direttore musicale e artistico è Marco Angius. Il concerto di giovedì 14 è offerto dall'Orchestra di Padova e del Veneto nell'ambito della propria missione sociale di comunicazione del messaggio musicale nel territorio del Veneto. “Ringraziamo la Fondazione Santa Tecla per quest'opportunità, che ancora una volta dimostra come Ciao! sia un occasione per mettere in connessione le strutture per anziani non solo con il mondo esterno ma anche tra di loro. Vedere nascere dal territorio iniziative come queste ci riempie di orgoglio e siamo felici di poterle supportare”, sottolinea Maria Cristina Ferradini, Consigliere Delegato di Fondazione Amplifon.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In cinquanta dal vivo, ma in 10mila in diretta: il concerto dell'Opv per gli anziani di 100 Rsa in tutta Italia

PadovaOggi è in caricamento