Coralli e cammei, i gioielli della tradizione campana in mostra nei negozi delle Terme

Si potranno ammirare fino al 1 maggio i pezzi artigianali realizzati dai maestri di Torre del Greco, protagonisti di un incontro organizzato dai gioiellieri Ascom

Il maestro Vincenzo Mazza nel corso della dimostrazione

Si è svolto domenica pomeriggio nella cornice di villa Bassi Rathgeb l'incontro e dimostrazione “Coralli e cammei di Torre del Greco”, che ha portato ad Abano l'antica arte orafa della lavorazione del corallo nata nella cittadina sulla costa campana.

L'evento

A organizzarlo Ascom Confcommercio, Federpreziosi, Assocoral Gioielli di Torre del Greco e la collaborazione del Comune di Abano. L'iniziativa è nata per offrire, come sottolineano i curatori «Un pomeriggio all’insegna del bello e delle emozioni che possono scaturire da un oggetto». Protagonisti i cammei in corallo e l'arte della loro lavorazione affidata al maestro Vincenzo Mazza, che ha offerto al pubblico una dimostrazione pratica.

Dal passato al futuro

Una tradizione dalle radici profonde, nata nell'Ottocento e che oggi è proiettata al futuro. A spiegarla agli ospiti è stata la guida Vincenzo Acucella, fabbricante e presidente Assocoral, e Steven Tranquilli, direttore di Federpreziosi Confcommercio con il supporto di Simone Tasinato, presidente di Federpreziosi Ascom Padova.

In mostra nei negozi

Per consentire a cittadini, turisti e curiosi di approfondire la conoscenza di questo affascinante mondo artigianale, gioielli e cammei resteranno esposti fino al 1 maggio in sette negozi aderenti di Abano Terme. Si potranno ammirare nei punti vendita Nardi Gioielli, Emozioni d’Oro, Gioielleria Turetta, Elegance Laboratorio Orafo, Gioielleria La Fontana, Ghiro Gioielli e Passione Antiqua.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento