rotate-mobile
Cultura

A distanza di 37 anni dall’ultima edizione il ritorno del presepe vivente

Torna a Pozzonovo il Presepe Vivente: appuntamento il 10 dicembre nella splendida e suggestiva cornice di villa Centanini.

Torna a Pozzonovo il Presepe Vivente. A distanza di 37 anni dall’ultima edizione, si svolgerà domenica 10 dicembre nella splendida e suggestiva cornice di villa Centanini. «Siamo molto felici di essere riusciti a riproporre il Presepe Vivente che mancava da così tanto tempo. Questo risultato è stato possibile grazie alla collaborazione con l’Unità Pastorale di Codevigo che realizzerà materialmente l’evento, oltre che con la nostra parrocchia e il nostro coro parrocchiale. Il 2023 – spiega la deputata della Lega e sindaco di Pozzonovo Arianna Lazzarini - è un anno significativo perché è quello in cui ricorrono gli 800 anni della prima rappresentazione della sacra famiglia. Riproporre a Pozzonovo questo appuntamento ha un valore ancora più profondo».

«Penso anche che sia importante essere orgogliosi e portare avanti le nostre tradizioni cristiane, all’interno di una società nella quale questi aspetti vengono sminuiti o addirittura messi in discussione: siamo cristiani e ne siamo orgogliosi e vogliamo fare in modo che anche i nostri ragazzi comprendano ed apprezzino il valore di queste esperienze. Non dobbiamo avere timore di mostrare la nostra fede: il Natale è una ricorrenza meravigliosa che va festeggiata da tutti, senza distinzioni», ha proseguito. La settimana successiva, il 16 dicembre, è previsto l’arrivo della luce di Betlemme con un corteo che partirà da via Marconi per arrivare fino in Chiesa. «Il Presepe è un simbolo della nostra storia e della nostra cultura perché ne incarna i valori più autentici: famiglia, comunità e concordia. Per l’evento, a cui faranno seguito i canti natalizi del nostro coro e un ristoro caldo preparato dall'associazione 'Amici Cà Polcastro', all’interno di Villa Centanini si potrà visitare anche l'oratorio di San Gaetano: si tratterà di un’occasione - conclude Lazzarini - per far conoscere di più e condividere con i nostri cittadini uno dei luoghi più belli e rappresentativi del nostro paese».
presepe vivente

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A distanza di 37 anni dall’ultima edizione il ritorno del presepe vivente

PadovaOggi è in caricamento