menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa della donna, a Este va in scena la rassegna di eventi culturali "Femminilità"

Dal 4 marzo al 21 aprile un ricco cartellone di eventi, tra teatro, musica e incontri nei luoghi simbolo della città atestina per celebrare le donne e il loro ruolo nella società

In occasione della Giornata internazionale della donna il comune di Este, in collaborazione con associazioni culturali, compagnie teatrali e il Museo Nazionale Atestino, propone un programma di appuntamenti, dal 4 marzo al 21 aprile, per celebrare la donna nella storia, nel cinema, nel teatro nell’arte e per rendere omaggio alle donne di oggi.

? FESTA DELLA DONNA 2018, TUTTI GLI EVENTI A PADOVA ?

Si inizia domenica 4 marzo con un doppio appuntamento al Museo Nazionale Atestino: alle 16 una visita guidata con le archeologhe del Servizio Civile Nazionale e, alle 17, lo spettacolo “Filumena Marturano” dall'opera di Eduardo De Filippo proposto dagli studenti del Calvi di Padova.

QUI TUTTI GLI EVENTI NEL DETTAGLIO

Impegni, valori, sentimenti

Il titolo del calendario delle manifestazioni, Femminilità - esordisce il sindaco, Roberta Gallana - esprime la positività con la quale vogliamo celebrare la donna. Quando si parla infatti della donna spesso, almeno nei mass media, si declina solo l'aspetto negativo: la violenza, le costrizioni, i soprusi, o ancora certi stereotipi tipicamente maschilisti. Si tratta certo di temi di estrema importanza, e che fanno parte di una riflessione che annualmente promuoviamo con un apposito calendario di iniziative in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne (25 novembre). Ma questi argomenti negativi non sono tutto. La donna è molto di più: impegni, valori, sentimenti. Ecco perché questo calendario completa la riflessione sulla donna (25 novembre e 8 marzo sono quindi due facce della stessa medaglia) mettendo in luce - continua il sindaco - i tanti modelli positivi di femminilità poiché l'unicità di ogni donna rappresenta la nostra ricchezza".

I luoghi della rassegna

Il ricco cartellone propone eventi a partire dal 4 marzo e fino al 21 aprile, in una riflessione sul mondo femminile che sfrutta tante forme espressive (cinema, musica, teatro, arte) e che si diffonde in tanti luoghi culturali sparsi per la città: dalla biblioteca civica al Teatro dei Filodrammatici, dall'ex Collegio Vescovile alla Pescheria vecchia, dal municipio al Teatro Farinelli. 

Anche in questa pluralità di forme espressive, possibili grazie al positivo impegno delle associazioni culturali del territorio, abbiamo voluto celebrare simbolicamente i tanti volti e modelli che la femminilità propone. Ringrazio - conclude Roberta Gallana - la direttrice del Museo Atestino, Francesca Gonzato, tutte le associazioni culturali, le compagnie teatrali e coloro che hanno collaborato alla stesura del programma, per questa completa offerta culturale che, lo ribadisco, vuole evidenziare positivamente modelli di femminilità: ogni donna è diversa, per questo unica! L'invito per tutti è quindi di partecipare numerosi ai vari appuntamenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento