Cultura

Festival “Solidaria on the balkòn”: i balconi e i giardini privati diventano perfetti palcoscenici

I cittadini, singoli o in gruppo, potranno segnalare entro la fine di luglio la disponibilità ad ospitare uno di questi spettacoli, utilizzando il form dedicato, in un luogo privato. Sulla base delle disponibilità verrà costruito un palinsesto, che potrà prevedere anche più repliche di uno stesso spettacolo e che sarà condensato dal 27 settembre al 3 ottobre

Foto da comunicato stampa

Torna a Padova Solidaria, dal 27 settembre al 3 ottobre 2021 con una edizione che vuole essere uno spartiacque tra “il prima” ed “il dopo” e che possa unire la voglia di ricominciare a vivere la normalità con i comportamenti acquisiti anche grazie all’esperienza della pandemia.Da questo nasce “Solidaria on the balkòn”, lo spin off artistico dell’edizione 2021 che permetterà di abitare con le relazioni di vicinato e con l’arte  i cortili condominiali, le piazzette tra i palazzi, i balconi o i tetti.

Relazioni tra i vicini

Emanuele Alecci, presidente del CSV di Padova e Rovigo, promotore del Festival spiega «Mai come negli ultimi mesi abbiamo riscoperto le relazioni di vicinato, impossibilitati a muoverci abbiamo rivolto il nostro sguardo al vicino di pianerottolo, a colui che ci abitava di fronte. Non possiamo perdere questo patrimonio di relazioni che rappresentano la forza delle nostre comunità. Per questo motivo abbiamo pensato che Solidaria 2021 potesse essere l'occasione per ricordare, a tutti noi, l'importanza delle piccole comunità, di quegli spazi privati che sono improvvisamente diventati così importanti per la nostra vita sociale e che possono trasformarsi in luoghi di cultura e di arte».

Ecco quindi che con “Solidaria on the balkòn” i cittadini potranno divenire protagonisti.

Come dare la disponibilità

Grazie alla consulenza artistica di Antonio Irre, lo staff di Solidaria ha individuato cinque spettacoli di arte performativa di artisti provenienti da tutta Italia, capaci di adattarsi al contesto urbano in cui si svolgono. I cittadini, singoli o in gruppo, potranno segnalare entro la fine di luglio la disponibilità ad ospitare uno di questi spettacoli, utilizzando il form dedicato, in un luogo privato. Sulla base delle disponibilità verrà costruito un palinsesto, che potrà prevedere anche più repliche di uno stesso spettacolo e che sarà condensato dal 27 settembre al 3 ottobre.

Non solo “Solidaria on the balkòn”

“Solidaria on the balkòn” rappresenta solo uno degli appuntamenti del Festival; il tema portante dell’edizione di Solidaria 2021 e il programma culturale e artistico completo saranno svelati nelle prossime settimane.

Foto articolo da comunicato stampa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival “Solidaria on the balkòn”: i balconi e i giardini privati diventano perfetti palcoscenici

PadovaOggi è in caricamento