“I Concerti della Rinascita - I Luoghi della Bellezza”: al via dalla Bassa il progetto musicale regionale

Sarà anche conferito il premio “Femminilità 2020” al personale dell’Ospedale Madre Teresa di Calcutta, della Fondazione Santa Tecla e della Fondazione Irea Morini Pedrina per l'abnegazione, la professionalità e la generosità dimostrate nella gestione dell’emergenza Covid-19

Sarà inaugurato domenica 5 luglio nella splendida cornice del Chiostro di San Francesco (ex Collegio Vescovile) il progetto musicale regionale “I Concerti della Rinascita. I Luoghi della Bellezza”, che vedrà protagonisti l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta diretta dal maestro Marco Titotto, il soprano Claudia Pavone, il mezzosoprano Alice Marini e il direttore artistico di Este Lirica 2020 tenore Cristian Ricci.

“Este lirica”

Il concerto è anche il primo evento del ricco calendario di iniziative realizzate dal Comune di Este in collaborazione con le associazioni del territorio. Appuntamento domenica 5 luglio, alle ore 20.45, presso il Chiostro di San Francesco (Ex Vescovile). Afferma il sindaco Roberta Gallana: «La musica, la letteratura, il cinema, il teatro, l’arte ci aiutano ad immaginare, scoprire, sognare e conoscere. Il programma degli Incontri d'Estate 2020 vuole accompagnare gli spettatori in un percorso di emozioni, sorprese e divertimento. Prima occasione di incontro è la serata di gala di domenica 5 luglio, con la quale inaugureremo una stagione estiva diversa dal solito, con alcune restrizioni e maggiore attenzione alla sicurezza, ma con tanta voglia di ritrovarci e condividere momenti speciali dopo i mesi di lockdown». “Este lirica” apre dunque il calendario estivo con il concerto dell’Orchestra Filarmonia Veneta. La serata di gala sarà presentata da Federica Morello che introdurrà un brillante programma musicale dedicato a celebri sinfonie e romanze del grande repertorio lirico, che avrà il suo apice nel Brindisi da La Traviata di Giuseppe Verdi, quale inno alla bellezza e al gusto per la vita. Dichiara il tenore Cristian Ricci, direttore artistico: «Non poteva mancare Este, tra le location più rappresentative della bellezza delle Città venete, in questo tour musicale dedicato alla rinascita. La difficile esperienza vissuta nel periodo di pandemia da Covid 19 ci ha insegnato che solo aggrappandoci all’arte e ai valori ispirati dal bello che ci circonda possiamo trovare la forza di rinascere. La Città di Este, nonostante le molteplici difficoltà organizzative, ha avuto la volontà di testimoniare, con un qualificato calendario di attività culturali, una vera e propria strategia di ripresa che partisse dalla musica e dalla cultura. Questo che presenteremo ad Este sarà il concerto numero “0” del tour regionale dei Concerti della rinascita. Grazie ad Este e a questo concerto si potranno collaudare tutte le procedure di messa in sicurezza del pubblico e dell’orchestra e concepire che il mondo tutto, in ogni suo aspetto, non è più quello di prima».

Premio “Femminilità 2020”

Domenica sera sarà anche l’occasione per tributare il giusto riconoscimento a coloro che in piena emergenza Coronavirus hanno lavorato per la salute di tutti. Sarà conferito il premio “Femminilità 2020” al personale dell’Ospedale Madre Teresa di Calcutta, della Fondazione Santa Tecla e della Fondazione IREA Morini Pedrina per l'abnegazione, la professionalità e la generosità dimostrate nella gestione dell’emergenza COVID-19. «Ogni anno, nella primavera, il Comune di Este organizza ”Femminilità” - ricorda l’assessore alle Politiche Sociali, Lucia Mulato -, una rassegna di eventi socio-culturali legati al mondo delle donne che quest’anno non è stato possibile realizzare. Abbiamo quindi deciso di cogliere l’occasione del concerto “della rinascita” per conferire il premio “Femminilità 2020” a coloro che si sono presi cura di noi e dei nostri cari nei momenti più difficili di questi ultimi mesi, con generosità e professionalità. Considerando, inoltre, che tutte e tre le strutture sono dedicate a figure femminili e che il premio è legato ad un contenitore di eventi “al femminile”, abbiamo invitato a ritirare il premio tre donne in rappresentanza di tutto il personale dei tre istituti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cartellone estivo

Garantendo il distanziamento e le norme di sicurezza anti Covid, Este è quindi pronta a ripartire. Per ottemperare alle disposizioni, gli eventi si svolgeranno soprattutto nel bel Chiostro di S. Francesco, suggestivo luogo di cultura, istruzione e bellezza. Il cartellone estivo, dedicato all'arte e alla cultura, prevede la rassegna cinematografica "Cinema sotto le stelle" per grandi e piccini, con ben due appuntamenti settimanali. Ci sarà poi il ciclo "Cinema? Sicuro!" per le rappresentazioni d'essay a cura dell'Associazione Culturale Dolfin-Boldù, e alcune attività originariamente programmate nella rassegna “Femminilità”. Torna anche gli incontri letterari con multivisione "Il libro immaginato", giunti alla loro quarta edizione, e il festival internazionale di danza sportiva “Ballando sotto le stelle”. Numerosi gli incontri dedicati al teatro e alla musica, anche con ospiti di eccezione come l'attore e comico Claudio Bisio e l'Orchestra di Padova e del Veneto. Per far fronte a tutte le disposizioni anti-contagio e per garantire il distanziamento sociale, molti degli eventi in programma si svolgeranno proprio nel Chiostro dell'ex-collegio Vescovile, sufficientemente ampio per garantire il rispetto delle regole. Altri si terranno presso i Giardini del Castello e presso la Barchessa del Patronato Redentore. I posti, esclusivamente a sedere, saranno limitati, per ottemperare alle norme anti contagio. Non sarà prevista la prenotazione, salvo diversa indicazione nel programma. Entrate e uscite saranno contingentate per evitare assembramenti. Verrà garantita un'idonea igienizzazione dei luoghi e delle persone, con apposite soluzioni disinfettanti. Sarà d'obbligo indossare la mascherina in entrata e in uscita dal luogo dell’evento e ogni qualvolta non si possa garantire la distanza fisica di almeno un metro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento