Valorizzare un'inestimabile ricchezza: al lavoro il nuovo Cda dell’istituto Ville Venete

Corazzari: «Sono ben 4.243 edifici, dei quali 3.807 nella nostra regione e 436 nel Friuli Venezia Giulia. Ora, con l’autorevole guida del professor Restucci, il Consiglio di amministrazione ha il difficile compito di rilanciare il ruolo e l’immagine di questi beni»

L’assessore alla cultura della Regione del Veneto, Cristiano Corazzari, si è riunito in videoconferenza con il nuovo Consiglio di amministrazione dell’Istituto Regionale per le Ville Venete (IRVV), costituito il 3 febbraio scorso con decreto del presidente Zaia e convocatosi il 9 aprile per la seduta di insediamento. A comporre il CdA il presidente Amerigo Restucci, Paola Ghidoni, Ruggero Zigliotto e Christian Giovanni Malinverni.

La ricchezza storia

«Le Ville Venete – ricorda l’assessore – costituiscono una inestimabile ricchezza storica e artistica che conta ben 4.243 edifici, dei quali 3.807 nella nostra regione e 436 nel Friuli Venezia Giulia. Ora, con l’autorevole guida del professor Restucci, il Consiglio di Amministrazione ha il difficile compito di rilanciare il ruolo e l’immagine di questi beni che speriamo tornino, quando si saranno attenuati i disastrosi effetti del coronavirus, a essere quei luoghi di visita e di iniziative che hanno caratterizzato l’offerta culturale della nostra terra».

Le ville sono un'identità del Veneto

«Le Ville sono un simbolo della creatività, della vitalità, dell’identità del Veneto – sottolinea Corazzari –, la cui storia è contraddistinta anche da molte lacerazioni e sofferenze dalle quali ha sempre saputo risollevarsi. E così sarà anche per questo complicato momento che stiamo vivendo: se è vero che la bellezza salverà il mondo, noi veneti contribuiremo in modo determinante a guarirlo. Nell’augurare buon lavoro, assicuro al nuovo CdA che avrà nella Regione un alleato attento e disponibile nell’attività di valorizzazione di questo patrimonio».  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rilancio con concrete attività

«Sulla base delle nuove e più articolate funzioni delineate dalla recente Legge regionale che disciplina l’Istituto – afferma il presidente Restucci –, il nostro compito sarà quello di promuovere una serie di iniziative che consentano il rilancio dell’Istituto e la promozione dei numerosi siti. In questo particolare momento di crisi che sta colpendo anche i proprietari delle Ville, avvieremo concrete attività per far sentire la nostra vicinanza e sostegno a questo contesto che rappresenta anche un significativo volano economico per il rilancio del territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento