menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Kabir Bedi con gli allievi dello stabile del Veneto

Kabir Bedi con gli allievi dello stabile del Veneto

Kabir Bedi, l’interprete di Sandokan, al teatro Verdi incontra gli allievi dello stabile del Veneto

Ai ragazzi, Kabir Bedi, ha raccontato di aver cominciato la sua carriera proprio sul palcoscenico, un luogo a lui molto caro che lo ha aiutato a plasmare il suo carattere, la sua tecnica di recitazione

L'attore indiano Kabir Bedi, celebre interprete dello sceneggiato televisivo Sandokan, ha incontrato nel  pomeriggio del 1 aprile al Teatro Verdi di Padova gli allievi dello Stabile del Veneto, accompagnato dall'imprenditore Tomaso Carraro, presidente di Care & Share Italia Onlus, dal vicesindaco del Comune di Padova Arturo Lorenzon, dall’Assessore alla cooperazione internazionale e pace Francesca Benciolini e accolto dal Direttore del Teatro Stabile Massimo Ongaro.

L'ambasciatore di Care & Share Italia al Verdi

Kabir Bedi, è in Italia in qualità di ambasciatore di Care & Share Italia, l’onlus presieduta dall’imprenditore patavino Tomaso Carraro, che da oltre 25 anni opera in India a sostegno dell’infanzia vulnerabile e marginalizzata. Dopo una serie di appuntamenti istituzionali in giro per la città, l’attore ha accolto con entusiasmo l’invito della famiglia dello Stabile, rispondendo alle curiosità e alle domande degli allievi sulla sua carriera, sul ruolo che lo ha reso celebre nel mondo e sul suo rapporto col teatro.

Il teatro: la prima scuola di vita

Ai ragazzi, Kabir Bedi, ha raccontato di aver cominciato la sua carriera proprio in teatro, un luogo a lui molto caro che lo ha aiutato a plasmare il suo carattere, la sua tecnica di recitazione, a tenere il tempo e soprattutto a condividere le emozioni con il pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento