“LIBeRI in famiglia”, incontri con l'autore per riflette sui ruoli educativi a Este

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

I due incontri con l’autore in programma il 9 e 24 novembre, rappresentano l’occasione per presentare “ESTE Città dell’educare”, un progetto di formazione e informazione rivolto alle famiglie, ai giovani e alle figure educative che li accompagnano, con un’attenzione particolare al disagio e all’ascolto dei bisogni.

L’Amministrazione si propone con questo progetto di coordinare i diversi interlocutori educativi dei ragazzi - famiglie, scuole, associazioni - in modo da lavorare insieme su progetti comuni partendo dalle specificità rilevate da ciascun soggetto coinvolto.

I due, che si svolgono nella Sala Grande del chiostro delle Consolazioni, incontri entrano a pieno titolo e originalità all’interno del progetto e mirano al coinvolgimento contestuale di genitori e figli, allargandosi però anche all’ambito scolastico, associazionistico e del volontariato.

PROGRAMMA

Giovedì 9 novembre
Aldo Cazzullo, “Metti via quel cellulare - Un papà. Due figli. Una rivoluzione”

Venerdì 24 novembre
Guido Marangoni, “Anna che sorride alla pioggia. Storia di calzini spaiati e cromosomi rubati”

Torna su
PadovaOggi è in caricamento