Medioevo fantastico. L’invenzione di uno stile nell’architettura tra fine ’800 e inizio ’900

La felice e ormai consolidata consuetudine di presentare al pubblico, nel corso del mese di marzo, un ciclo di incontri sull’archeologia medievale si declina, quest’anno, in un appassionante percorso alla scoperta dell’architettura medievale nella rivisitazione che ne ha proposto il linguaggio architettonico di fine Ottocento e primi del Novecento.

A partire dal 1850, infatti, il Medioevo diventa una fonte di ispirazione straordinaria nella ricerca di un “linguaggio architettonico nazionale”, una ricerca per taluni aspetti paragonabile a quanto avvenuto in ambito letterario proprio in epoca medievale.


Gli incontri saranno dunque l’occasione per conoscere l’impegno diPietro Selvatico – “esperto di cose d’arte”, la cui attività è peraltro ben documentata anche in alcune ricomposizioni di manufatti romani, oggi conservate nel lapidario del Museo Archeologico – e dell’architetto Camillo Boito, suo allievo. Ma parimenti sarà possibile comprendere il ruolo giocato da talune città italiane, paradossalmente caratterizzate da una spiccata identità, nel percorso di ricerca del linguaggio architettonico nazionale.
 

Il ciclo di incontri nasce da una proficua collaborazione tra istituzioni diverse, quali il Museo Archeologico, la Società Archeologica Veneta, la cattedra di Archeologia Medievale dell’Università di Padova e lo Iuav di Venezia e dalla convinzione che le incursioni in ambiti disciplinari apparentemente lontani siano indispensabili per un reale accrescimento delle conoscenze.

Musei Civici agli Eremitani - Sala del Romanino ore 17:30

Info
ingresso libero
Museo Archeologico, tel. 049 8204572; museo.archeologico@comune.padova.it

giovedì 5 marzo
Guido Zucconi, Università IUAV di Venezia
Padova e Venezia tra Selvatico e Boito

giovedì 12 marzo
Francesco Ceccarelli, Università di Bologna
Alfonso Rubbiani e la "Rinascenza primitiva bolognese"

giovedì 19 marzo
Fabio Gabbrielli, Università di Siena
Siena e i "severi cultori dello stile puro"

giovedì 26 marzo
Francesca Castellani, Università di Venezia
Un'identità proiettata. Il Medioevo reinventato nella pittura

giovedì 2 aprile
Teresa Sofia Faria Cuhna Ferreira, Università di Porto
D'Andrade tra Torino e il Portogallo

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Simboli e simbologie nel mondo antico, al via il ciclo di incontri online

    • solo domani
    • 6 maggio 2021
    • Online
  • MeS: “Musica e/è Scienza”, tutti gli incontri del festival

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 15 maggio 2021
    • Padova
  • “Viaggio al centro della Scienza” con il Prof. Sergio Abrignani: “Le prossime sfide della vaccinologia”

    • Gratis
    • 20 maggio 2021
    • Online

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Massimo Ranieri "Sogno e son desto 500 volte", concerto al Geox

    • 30 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Padova

    • dal 6 al 5 maggio 2021
    • Padova
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento