rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cultura Montegrotto Terme

A Montegrotto arrivano i re della pizzica lucana: i Tarantolati di Tricarico all'Orange Park

Pionieri di uno stile creativo unico, hanno subito, sin dagli inizia, conquistato la ribalta nazionale e collaborato con i più grandi artisti. Sabato 25 il concerto, presso l'Orange Park in via Cataio, ad ingresso libero

Da Venerdì 24 giugno, a Montegrotto Terme, apre l'Orange Park. Fino a settembre inoltrato una serie di eventi, concerti, sfilate e la possibiltià di assistere a performance di artisti di strada. Un luogo dove, oltre al dicertimento sarà possibile consumare piatti tipici della tradizione veneta, curata dall'Osteria San Leonardo di Padova. 

Orange Park

L'area dell'Orange live park è situata in via Cataio all'incrocio con viale della Croce Rossa e dispone di un ampio parcheggio gratuito. Il primo grande evento con il quale si aprirà è un omaggio a Vasco Rossi, con il concerto dei Bollicine, nota tribute band della rock star italiana. L'evento più atteso di questa apertura è però quello che si terrà sabato 25 giugno, quando sul palco si esibiranno i Tarantolati di Tricarico. Una serata evento al ritmo irresistibile della Taranta Lucana, uno spettacolo da gustare con tutti i sensi e che vedrà certamente molti tra il pubblico arrendersi a questo ritmo trascinante.

Tarantolati

I Tarantolati sono tra i gruppi che Jovanotti ha scelto per aprire  il Jova Beach Party e la loro performance assieme a Lorenzo sul main stage del Jovabeach a Policoro ha letteralmente mandato in delirio la folla. Nati nel 1975, sono stati pionieri di uno stile creativo unico, conquistando presto la ribalta nazionale grazie al talent-scout Giancarlo Cesaroni, direttore Folk Studio di Roma, il mitico locale romano culla di alcuni tra i più importanti cantautori italiani. Lo spettacolo che verrà presentato è caratterizzato da ritmiche potenti, dalla presenza scenica travolgente e coinvolgente, con i tamburi in primo piano e le voci maschili all'unisono, nella ripetizione evocativa dei versi della tradizione quasi fossero dei mantra dalla potenza espressiva affascinante. Molte collaborazioni importanti le ultime delle quali con l’attore Antonio Gerardi  e Antonella Ruggiero, il cantante sassofonista veneziano Marco Furio Forieri storico componente dei Pitura Freska e la partecipazione al toccante tributo a Mango alla Triennale di Milano con Finardi, Giorgia, Kataklò.

WhatsApp Image 2022-06-23 at 12.57.41-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Montegrotto arrivano i re della pizzica lucana: i Tarantolati di Tricarico all'Orange Park

PadovaOggi è in caricamento