menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Com'è cambiata la città in sessant'anni: inaugura a Palazzo Angeli la mostra fotografica su Padova

Fino al 24 giugno sarà possibile ammirare gli scatti di Renzo Saviolo e Antonio Lovison, che propongono una riflessione sulla metamorfosi di Padova dal 1956 al 2018

Un'esposizione che intende proporre una riflessione sui cambiamenti avvenuti all'ombra del Santo: venerdì 18 maggio alle ore 18 nelle Stanze della Fotografia a Palazzo Angeli, in Prato della Valle, verrà inaugurata la mostra "Padova 1956/2018: metamorfosi di una città. Scatti fotografici di Renzo Saviolo e Antonio Lovison", aperta fino al 24 giugno dalle ore 10 alle 18.

saviolo2-2

La mostra

Negli ultimi sessant'anni della sua storia, Padova ha subito notevoli trasformazioni sia dal punto di vista socio-culturale che architettonico e urbanistico. Si può dunque affermare che la città è cambiata profondamente pur mantenendo viva (se non addirittura rafforzando) la sua identità di centro d'arte e di storia. Dalle fotografie scattate nell'ormai lontano 1956, Renzo Saviolo ha saputo far emergere il volto d'epoca di una Padova monumentale e umile al contempo, riuscendo anche a far percepire la vita che la popolava, con i suoi volti vecchi e giovani. Un'immagine “neorealista” di una città oggi molto cambiata nel suo tessuto urbanistico, sociale e culturale. Gli scatti contemporanei di Antonio Lovison infatti intendono proporre un originale confronto con quelli di Renzo Saviolo, evidenziando analogie e nel contempo fratture, presenze e assenze. Una Padova in bianco e nero che guarda la moderna città a colori: metamorfosi testimoniata dallo sguardo di Renzo Saviolo e Antonio Lovison.

INVITO_WEB-2-3

Renzo Saviolo

Renzo Saviolo è nato a Venezia nel 1934. Ha frequentato lo studio Travaglia, il Liceo Artistico, l'Accademia di Belle Arti e la scuola libera del nudo di Venezia. Attivo nella pittura e nella fotografia dai primi anni Cinquanta, ha lavorato altresì nei settori della pubblicità, della didattica della storia dell'arte e dell'educazione artistica, dell'architettura d'interni e del giardino. Attualmente opera in campo pittorico e fotografico, tiene corsi e conferenze sul Linguaggio e sulla Storia della fotografia. E' docente di Storia dell'arte, Storia della fotografia, Educazione visiva e del corso di specializzazione in Reportage presso l'Istituto Superiore di Fotografia e Arti Visive di Padova. E’ stato membro della Consulta del Centro Nazionale di Fotografia dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova.

Antonio Lovison

Antonio Lovison nasce a Padova nel 1949. Studi alla Facoltà di Architettura e all’Accademia di Belle Arti di Venezia. Docente di discipline pittoriche a Padova fino all’anno 2005. Parallelamente all’insegnamento, ha condotto ricerca nell’ambito della pittura e della scultura, con numerose esposizioni in Italia e all’estero, tra cui: Agama Gallery, New York City – 2001, Hilger Galerie, Wien – 2004, Venicedesign Art Gallery, Venezia – 2005, Galleria del teatro, Shanghai, 2006.
Recentemente ha ripreso a fotografare, in continuità con la sua precedente attività artistica, ponendo particolare attenzione agli aspetti percettivi della forma e ai suoi significati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento