menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ai Navigli concorso di cortometraggi. Al migliore il premio Mazzacurati

Storie personali e originali in cui registi, sceneggiatori, direttori della fotografia e filmmakers raccontano il loro vissuto generazionale, con le loro paure e speranze per il futuro

Tutto pronto per la serata ai Navigli dedicata al cinema. Nove cortometraggi in gara, tre fuori concorso, una giuria di qualità, e due premi, di cui uno dedicato al compianto regista padovano, Carlo Mazzacurati. Una delle maggiori novità dei Navigli di quest'anno è proprio la prima edizione di un festival interamente dedicato ai filmmakersindipendenti del Veneto, che giovedì 17 maggio dalle 21 verranno proiettati nella suggestiva location lungo il Piovego durante la serata presentata da Paolo Braghetto.

La giuria

A scegliere il vincitore del premio della giuria ci saranno grandi ospiti, come Carla Stella (attrice in “La Squadra”, “Rosso Istria” e “Una nobile causa”), Giacomo Gagliardo(produttore esecutivo di “Sole a Catinelle”, “Torneranno i prati” e “Il supplente”), Enrico Lando (regista de “Il soliti idioti” “Amici come noi”, “Quel bravo ragazzo” e “La storia dell'orso”) e Stefano Bolognini (cofondatore di 4th Wall assieme a Massimiliano Saltori). L'obiettivo principale dell'iniziativa, possibile proprio grazie alla collaborazione con il collettivo padovano 4th Wall, è quello di creare consapevolezza attorno al cinema indipendente di qualità della regione, spesso trascurato dal circuitomainstream più tradizionale.

I corti in gara

Storie personali e originali, in cui le nuove leve, registi, sceneggiatori, direttori della fotografia e filmmakers vari, raccontano il loro vissuto generazionale, con le loro paure e speranze per il futuro. I corti in gara sono stati prodotti tra il 2016 e il 2018, e selezionati da 4th Wall per l’occasione in base ad un criterio di potenzialità creativa ed espressività artistica. E sono: “Articolo 4” di Paolo Zaffaina e Alberto Guariento, “La corsa” di Renzo Carbonera, “Se una notte” di Alberto Sacco, “Bagaglio in eccesso” di Mariachiara Manci, “Nexus” di Michele Pastrello, “It will hurt less” di Matilde Sgarbossa, “E’ solo un nastro che gira” di Gianluca Zonta, “Ventricoli” del Collettivo C.22 e “Bollicine” di Carlo Fracanzani. Molti di loro parteciperanno personalmente all’evento per condividere la loro esperienza e confrontarsi col pubblico.

Padovaciak

Durante il conteggio voti verranno inoltre presentati alcuni lavori fuori concorso, due dei quali prodotti proprio dal collettivo 4th Wall. Il primo realizzato per la scorsa edizione del “Padovaciak” e vincitore del premio del pubblico, mentre il secondo recentemente proiettato al “Verona Film Festival”, e già vincitore di diversi contest online, fra cui l’ “Oniros Film Festival”. La serata è organizzata da Navigli Padova di Chicco Contin e Andrea Oreste in collaborazione con il collettivo 4th Wall, che opera nella zona di Padova dal 2015 e che da quest’anno sta lavorando anche nell’ambito dell’organizzazione di festival, espandendo un network di talenti e competenze in ambito cinematografico.

Il premio

Oltre al premio di qualità “Navigliomovie 2018”, che verrà assegnato dai componenti della giuria, ne verrà attribuito un altro dal pubblico. I presenti potranno infatti esprimere la propria preferenza e un voto ad ogni corto inviando un messaggio attraverso WhatsApp che sarà registrato dallo staff del festival. Al corto che riceverà il punteggio più alto sarà assegnato il Premio del Pubblico con la targa Mazzacurati, istituito per l’occasione a memoria del regista scomparso nel 2014. Si parte alle 20.00 con un aperitivo di networking, per poi proseguire con le proiezioni in gara, mentre la premiazione è prevista per le 23.30.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento