rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cultura

Concerti, degustazioni, visite, spettacoli e reading: torna in presenza "Novembre PataVino"

Dal 4 novembre fino al 10 dicembre sono davvero molti gli eventi che animeranno l'autunno della città del Santo. Un Festival consolidato che anno dopo anno è sempre più seguito sui social, grazie anche ai video dove viene raccontato il territorio, e che vede sempre più l'interesse di appassionati al food, al wine e alla cultura in generale

Buona musica, il meglio della produzione enogastronomica del territorio e location d’eccezione, tra cui quelle della Padova Urbs Picta riconosciuta Patrimonio Unesco. Per la sua ottava edizione il Novembre PataVino torna in presenza proponendo cinque diversi format e più di un mese di eventi di altissima qualità. Un vero e proprio festival che invaderà la città e i suoi luoghi più caratteristici con un ricco calendario di concerti, degustazioni, visite guidate, spettacoli e reading letterari dal 4 novembre fino al 10 dicembre 2021.

Scarica la brochure 2021

Un successo crescente

Dopo il successo crescente delle scorse edizioni – dal 2014 ad oggi gli eventi organizzati sono stati più di 250, con la partecipazione di migliaia di spettatori – la rassegna, ideata dall'associazione culturale Veneto Suoni e Sapori e promossa da Comune di Padova Assessorato alla Cultura e Assessorato alle Attività Produttive e Commercio con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, propone anche quest’anno un programma che è frutto della sinergia tra enti pubblici, istituzioni, commercianti, aziende, associazioni culturali, artisti e produttori, che parteciperanno alle iniziative in una logica di rete che abbraccerà la città per promuovere al meglio il territorio e le sue numerose eccellenze.

I canali social

Proprio nell’ottica di far conoscere meglio il vivace tessuto produttivo e culturale patavino, agli appuntamenti dal vivo si aggiungeranno anche contenuti video, con interviste e contributi esclusivi, che verranno promossi tramite i canali social ufficiali della kermesse (FB, IG, Youtube e Telegram @suonipatavini). Il programma completo del Novembre PataVino è disponibile sul sito https://www.novembrepatavino.it/ (eventi in presenza su prenotazione gratuita con obbligo di esibire il Green Pass).

«Un viaggio di oltre un mese»

«Per promuovere il riconoscimento Unesco del ciclo di affreschi padovani del Trecento scende in campo anche la cultura a 360°– dichiara Andrea Colasio, Assessore alla CulturaL’iniziativa Novembre PataVino è un evento molto atteso. Un lungo viaggio di oltre un mese per offrire un palcoscenico ad artisti e operatori culturali del territorio che rappresentano un'eccellenza e un patrimonio importantissimo della nostra città. Molti dei protagonisti della scena musicale e teatrale padovana troveranno contesti di grande prestigio per esibirsi in un programma coinvolgente e di grande spessore che offre ai cittadini e ai turisti la possibilità di frequentare i luoghi più caratteristici della città con eventi esclusivi».

Novembre PataVino 2021: tutti gli eventi e le iniziative in programma

«Una programmazione importante»

«Anche il Commercio – aggiunge Antonio Bressa, Assessore alle Attività Produttive e Commercio - sarà protagonista con proposte di menu a tema e degustazioni per valorizzare le tipicità dei sapori del territorio e coinvolgere il pubblico in esperienze enogastronomiche ispirate ai prodotti di stagione. Un'edizione che segna il ritorno degli appuntamenti in presenza a cui si aggiungeranno una serie di contenuti video per promuovere le eccellenze culturali ed enogastronomiche del territorio. Un'iniziativa che a pieno titolo si conferma punto di riferimento importante per la programmazione autunnale degli eventi cittadini e che celebrerà per l'occasione i locali storici padovani con oltre 100 anni di attività».

Patner del Festival

Numerosi i partner che hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione: a cominciare dal main sponsor Banca Patavina – istituto che da sempre supporta il territorio attraverso iniziative di carattere culturale e sociale e che rinnova anche per quest'anno il suo sostegno al progetto – per proseguire poi con Autoserenissima Jaguar Land Rover e Stylplex. Si confermano altre partnership importanti con Consorzio Vini dei Colli Euganei, Pasticceria Giotto, Gelateria La Romana, Radio Bellla&Monella e Fotoclub Padova. Il progetto vede, inoltre, collaborazioni illustri a livello istituzionale come la Veneranda Arca del Santo, la Basilica e Convento di Sant’Antonio Delegazione Pontificia, la Diocesi di Padova, l’Accademia Galileiana di Scienze Lettere ed Arti, l’Osservatorio Astronomico e Venice Promex.

Tra i cinque format di Novembre PataVino ci sono proposte per ogni tipo di pubblico, dagli appassionati di eventi culturali ai food & wine lovers.

Padova meravigliosa tra arte, parole e musica

Questo format dedicherà ampio spazio agli artisti del territorio attraverso incontri, concerti, visite guidate e reading teatrali nelle sale più belle della città, inclusi i siti inseriti nella World Heritage List dell'UNESCO: Palazzo della Ragione, Battistero del Duomo, Basilica del Santo, l’Orto Botanico e tanti altri luoghi da scoprire come l’Osservatorio Astronomico, la Sala Carmeli e i Musei Civici Eremitani

Tra gli appuntamenti da non perdere l'evento di apertura con la presentazione dell'ultimo libro di Carlo Cottarelli, All'inferno e ritorno (giovedì 4 novembre, ore 17.30 in Sala Carità), il concerto del Duo Hana, voce e liuto, con il sassofonista Maurizio Camardi (venerdì 5 novembre, Chiesa di San Gaetano alle 21), il concerto del Tiepolo Brass Quintet in programma al Ridotto del Teatro Verdi con un medley delle più belle arie tratte da opere liriche (mercoledì 10 novembre, ore 21:15) e il concerto del gruppo corale SolEnsemble (domenica 14 novembre Oratorio di San Giorgio, ore 18) con un concerto a cappella per esaltare i punti di contatto tra il canto gregoriano e le sensibilità sonore di compositori dei nostri giorni.

Tra le proposte musicali in cartellone anche quella del M° Giacomo Dalla Libera che giovedì 18 novembre (Accademia Galileiana, ore 18) proporrà al pianoforte musiche di Mozart e Chopin e l'esecuzione della Petite messe solennelle di Gioachino Rossini a cura dell’Ensemble Wolf Ferrari diretto da Stefano Lovato nella Sala dello Studio Teologico in Piazza del Santo (domenica 28 novembre, ore 18).

Un evento speciale, poi, si terrà mercoledì 24 novembre presso il Museo Eremitani (Sala del Romanino alle 17.30) con il reading del “preteso dialogo” tra Dante e Giotto dello scrittore Gabriele Dadati. Con l’autore interverranno, nei ruoli di Dante e Giotto, gli attori Gianni Bozza e Loris Contarini accompagnati dalle musiche di Paolo Valentini.

Il format – che quest'anno introduce come novità alcune visite guidate a cura di storiche dell'arte accompagnate da attori e musicisti – si chiuderà venerdì 10 dicembre con un appuntamento per celebrare il centenario della nascita di Astor Piazzolla (Teatro delle Maddalene, ore 21:15).

Storie, suoni e sapori del territorio

Questa parte di programma sarà dedicata ai sapori del territorio, con la proposta di menu a tema e degustazioni per valorizzare le tipicità locali (ma anche alcune prelibatezze di altre regioni) e coinvolgere il pubblico in esperienze enogastronomiche ispirate ai prodotti di stagione. Il tutto accompagnato da incontri, musica dal vivo, dj set e performance artistiche.

Tra i protagonisti il Ristorante Etico Strada facendo, che dedicherà una serata alla Sicilia con un menù di specialità tipiche in abbinamento a musica mediterranea e gipsy (venerdì 12 novembre); il Simon's Bistrot nel quartiere Santa Rita che proporrà un evento speciale dedicato alle Cozze Mitilla di Pellestrina (giovedì 18 novembre); il Ristorante Dante alle Piazze che ospiterà una serata dedicata al tartufo d'Alba (mercoledì 24 novembre).

Appuntamenti speciali si terranno poi al Campo dei Girasoli (domenica 7 novembre, dalle ore 11) con una degustazione a km0 con prodotti gastronomici di aziende biologiche accompagnati dai vini dei Colli Euganei e da una serie di dj set con brani musicali in vinile e al Mercato Coperto di Campagna Amica Padova, che aprirà le sue porte sabato 20 novembre dalle ore 10.30 per un evento all'insegna del gusto e dell'arte.

Giovedì 9 dicembre, infine, si terrà il Gran Gala delle Botteghe Storiche, una serata-evento tra parole, musiche e immagini – con la partecipazione straordinaria della cantante soprano Stefania Miotto – dedicata ai locali storici della città per raccontare cinque secoli di tradizioni, antichi mestieri e personaggi che hanno fatto la storia di Padova. Per l'occasione verrà consegnata una targa celebrativa alle botteghe ultracentenarie, fondate tra il 1500 e il 1921.

Sapori, mestieri e tradizioni

Questo format proporrà una serie di videointerviste, testimonianze e immagini per promuovere alcuni luoghi simbolo dell'enogastronomia padovana: dalle antiche salumerie alle pasticcerie, dalle enoteche alle pescherie, un viaggio nei sapori e nei prodotti tipici del territorio. Tra i protagonisti la pizzeria Orsucci, la pasticceria Wiennese, l'enoteca Severino, l'antica salumeria Guarnieri e la storica paninoteca Dalla Zita.

Territorio diVino

Quattro video racconteranno un viaggio alla scoperta dei vini del territorio, coinvolgendo alcuni dei produttori più rappresentativi dei Colli Euganei e al tempo stesso valorizzando le ricchezze paesaggistiche. Un format che nel 2020 ha avuto migliaia di visualizzazioni e che si sviluppa quest'anno in location di grande suggestione come l'Abbazia di Praglia e la Fattoria Monte Fasolo.

Commercio e arte… si riparte

Secondo atto della web series con #lacantantelirica Stefania Miotto che, dopo una prima edizione la scorsa primavera, proseguirà il suo tour tra le eccellenze padovane del commercio con racconti, canzoni e immagini per promuovere le sinergie tra il mondo del commercio e lo spettacolo dal vivo nell'ottica della ripartenza di due settori molto colpiti dalla pandemia.

Tutti gli eventi in presenza saranno ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul canale eventbrite https://novembrepatavino.eventbrite.com/

A tutti i partecipanti sarà richiesto di esibire il Green Pass.

Il programma completo del Novembre PataVino, con il calendario di tutte le iniziative e i contenuti video, è disponibile sul sito https://www.novembrepatavino.it/ mentre tutti gli aggiornamenti in tempo reale potranno essere seguiti sulle pagine social Suoni Patavini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerti, degustazioni, visite, spettacoli e reading: torna in presenza "Novembre PataVino"

PadovaOggi è in caricamento