Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cultura Piazze / Piazza Eremitani, 8

La nuova di rassegna di Photo Open Up racconta l'Inferno in Terra

Un omaggio a Dante Alighieri in occasione del settimo centenario della morte.

Una mostra di mostre, si può anche spiegare così terza edizione del Festival Internazionale di fotografia Photo Open Up. Sei diverse sedi, (Musei Civici agli Eremitani, Piazza Eremitani 8, Centro culturale Altinate San Gaetano, Via Altinate 71, Cattedrale Ex Macello, Via Cornaro 1, Scuderie di Palazzo Moroni, Via VIII Febbraio, Palazzo Zuckermann, Corso Garibaldi 33, Palazzo Angeli, Prato della Valle 12) per una rassegna fotografica ideata e prodotta dal Comune di Padova, l'Assessorato alla Cultura e Arcadia Arte con la direzione artistica di Carlo Sala.

"Inferno", così si chama la rassegna, oltre ad avere un occhio attento a raccontare il mondo che cambia, è anche un omaggio, in occasione del settimo centenario della morte,  a Dante Alighieri (1265-1321). La manifestazione vuole presentare una serie di ricerche fotografiche che riflettono sull’attualità della prima cantica della Divina Commedia. Quali sono gli ‘inferni’ che caratterizzano la modernità? Il festival vuole dare risposta visiva a questi interrogativi attraverso quindici esposizioni composte di oltre oltre trecento opere spaziando dai maestri della fotografia della seconda metà Novecento fino alla ricerca odierna. Come sottolineato dal direttore artistico Sala: «Oggi le immagini scandiscono la nostra quotidianità e sono una straordinario strumento per comprendere le tensioni e i cambiamenti che stiamo attraversando. Le opere esposte nel Festival, di maestri e autori contemporanei, sono lo strumento per porre una serie di riflessioni di grande attualità sugli ‘inferni’ del nostro tempo come le guerre, la povertà, l’emarginazione sociale e il cambiamento climatico».

L'assessore alla cultura Andrea Colasio mette in evidenza la ricchezza della proposta e dei luoghi dove è stata allestita la rassegna: «Questa è la terza edizione Photo Open Up, il Festival Internazionale di Fotografia ideato e prodotto dal Comune di Padova, che in breve tempo si è affermato come una delle proposte più interessanti del panorama fotografico nazionale. Lo conferma il tema di quest’anno, “Inferno, Inferni” scelto con intelligenza dal curatore Carlo Sala, che partendo da un omaggio a Dante nel 700° anniversario della morte, indaga attraverso il linguaggio della fotografia il significato di “inferno” nella nostra società. Photo Open Up sottolinea così la sua vocazione, quella di essere non solo una  occasione per visitare mostre con famose immagini di autori affermati (sono oltre 300 le opere esposte quest’anno in 16 esposizioni) ma anche un momento di dibattito e riflessione sui temi centrali del nostro mondo contemporaneo». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova di rassegna di Photo Open Up racconta l'Inferno in Terra

PadovaOggi è in caricamento