rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cultura

Un dialogo tra arti e mestieri: le opere vincitrici al premio "Start" saranno inserite su otto studi professionali

Dieci le opere di artisti under 30 selezionate per favorire il dialogo tra arti e mestieri in 8 prestigiosi studi professionali padovani. Ecco i vincitori del concorso e i premi assegnati

Sono Carlotta Mazzariol, Maria Pilotto, Francesca Vacca, Sofia Fresia, Matteo Casali, Qikai Guo, Pierluigi Scandiuzzi, Gaia Bellini, Shengyi Chao e Giorgia Agnese Cereda i vincitori dell'edizione 2021 del concorso StArt, nato nel 2018 dalla collaborazione di un gruppo di professionisti uniti dalla passione per l’arte contemporanea. Il concorso promosso da Cescot Veneto (ente di formazione di Confesercenti) ha visto la premiazione lo scorso 21 dicembre, allo showroom dell’azienda Lapalma di Cadoneghe.

Dieci opere per otto studi professionali

Dieci le opere selezionate per inserirsi in 8 studi professionali, dove favoriranno un positivo dialogo tra arti e mestieri. Alcuni dei più importanti studi di Padova hanno infatti deciso di rinnovare la loro adesione o partecipare per la prima volta all’edizione corrente di StArt aprendo così le porte dei loro uffici alla creatività, attivando efficaci momenti di confronto e promuovendo il lavoro di questi artisti under 30. Tre sono complessivamente i premi assegnati, dei quali due del valore di mille euro ciascuno, ovvero il premio Critica e il premio Help for life Foundation onlus. Quest'anno la commissione ha assegnato il premio Critica a Gaia Bellini, per la ricerca condotta sull’origine del colore e sul mistero con cui esso si manifesta in quanto traccia di elementi naturali. Il premio Help For Life è andato invece a Pierluigi Scandiuzzi, per la capacità di conciliare malinconie e atmosfere scanzonate, brandelli di vita quotidiana e inquietudini esistenziali. C'è infine il Premio Copertina, che garantirà l’utilizzo e la riproduzione di una delle opere dell’artista vincitore quale immagine di copertina del catalogo StArt_2022. Ad aggiudicarselo Matteo Casali, per l’immagine vivida, resa con una pittura dai toni intimi e avvolgenti, di un abbraccio a distanza, tra due individui quasi intimoriti e che nascondono all'osservatore la loro identità.

La commissione

La commissione tecnica che ha selezionato le opere vincitrici è composta da Giovanni Bianchi (professore del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Padova), Sileno Salvagnini (professore emerito dell’Accademia di Belle Arti di Venezia), Daniele Capra (curatore indipendente e giornalista), Federica Bianconi (architetto e curatore), Marco Serraglio (Direttore Cescot Veneto e collezionista di Frase Contemporary Art), Dario Lenarduzzi (ideatore di StArt e rappresentante dello Studio Alcor Commercialisti S.p.A. – Stp), Davide Milan (Promotore di Start e rappresentante dello Studio Legale Eulex) e Stefania Schiavon (Progetto Giovani Padova). La commissione ha selezionato i dieci artisti per capacità, qualità tecnica, ricerca e contemporaneità della proposta artistica.

Le opere e i progetti

Le opere selezionate dalla commissione sono esposte presso le diverse sedi dall’8 dicembre 2021 e saranno raccolte nel catalogo StArt_2022, dedicato a tutti gli artisti selezionati, alle loro opere, alle sedi espositive che hanno aderito al progetto, ai partner e ai sostenitori del progetto e delle iniziative benefiche sviluppate da Help for Life Foundation onlus.

Foto da comunicato stampa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un dialogo tra arti e mestieri: le opere vincitrici al premio "Start" saranno inserite su otto studi professionali

PadovaOggi è in caricamento