Venerdì, 24 Settembre 2021
Cultura Stanga / Piazzetta Virgilio Bardella

Progettare il futuro del territorio padovano, incontro con Antonio Santocono per #Padovatutticonvocati

Dopo l'incontro di lunedì 8 febbraio, che ha visto il presidente dell'Ascom Confcommercio, Patrizio Bertin, confrontarsi col presidente della Provincia, Fabio Bui, martedì 16 febbraio, alle 12, nella sede dell'Asacom, sarà la volta del "bilaterale" che vedrà la partecipazione di Antonio Santocono, presidente della Camera di Commercio

Secondo appuntamento della riedizione di #Padovatutticonvocati, l'iniziativa dell'Ascom Confcommercio di Padova che si propone l'obiettivo di creare un contesto di confronto e dibattito per immaginare uno sviluppo coerente con le dinamiche economico-sociali del territorio.

Nuovo incontro

Dopo l'incontro di lunedì 8 febbraio, che ha visto il presidente dell'Ascom Confcommercio, Patrizio Bertin, confrontarsi col presidente della Provincia, Fabio Bui, martedì 16 febbraio, alle 12, nella sede dell'Asacom in piazza Bardella, alla Stanga, sarà la volta del "bilaterale" che vedrà la partecipazione di Antonio Santocono, presidente della Camera di Commercio

«Si spera nella ripartenza»

«In questa fase ancora caratterizzata da una marcata incertezza ma in presenza di un nuovo governo – anticipa Bertin – abbiamo comunque l'obbligo di guardare avanti e di riannodare i fili della nostra iniziativa di circa un anno e mezzo fa, in vista di una ripartenza che, si spera, possa essere la più vicina possibile grazie anche ad una robusta campagna vaccinale».

Da questo punto di vista, anche i progetti per il futuro del territorio padovano hanno biosgno di essere “riveduti e corretti” alla luce dei mutati scenari post pandemia.

«Soprattutto perché – continua Bertin - quello che potrà seguire alla crisi sanitaria sarà un grande cambiamento in termini di competitività economica, di aziende in difficoltà che dovranno trovare risposta e di risposte che vanno date al tessuto economico-sociale rispetto alle nuove dinamiche che influenzeranno il lavoro, le relazioni sociali e  gli investimenti che dovremo far tornare nel nostro territorio».

All'incontro col presidente Santocono faranno seguito, nelle settimane a venire, quelli con l'Università, con la Regione, col Comune e con la Fondazione Cassa di Risparmio e, sul tavolo, come ha dimostrato l'incontro con Bui, ci saranno un bel po’ di domande. Ad esempio: a quali dinamiche demografiche stiamo assistendo? Quale mobilità geografica dovremo aspettarci? Quali flussi cambieranno? Che tipo di economia ad alto valore aggiunto potrebbe trainare la ripresa economica?

«Sono domande – conclude Bertin – alle quali, tutti insieme, siamo chiamati a dare risposte se Padova ed il suo territorio vogliono ancora svolgere, nell'arco dei prossimi dieci anni, un ruolo da protagonisti».

Info web

https://www.ascompd.com/index.php/comunicazione/articoli-2021/6598-padova-tutti-convocati-martedi-16-febbraio-il-2-incontro-con-la-cciaa-di-padova.html

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progettare il futuro del territorio padovano, incontro con Antonio Santocono per #Padovatutticonvocati

PadovaOggi è in caricamento