"Piazzola legge e incontra 2019/2020" a Piazzola sul Brenta, appuntamenti rinviati

Fondazione G. E. Ghirardi Onlus, Ekta Aps e l'Assessorato alla Cultura della Città di Piazzola sul Brenta confermano il rinvio a data da destinasi degli eventi in programma a Piazzola sul Brenta.

Il rinvio avviene, chiaramente, a seguito dell'Ordinanza n. 1 emanata dal Ministro della Salute, Roberto Speranza, d'intesa con il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Coronavirus -COVID-2019.

Nel dettaglio

Rinvio del sesto appuntamento della Rassegna
"Piazzola legge e incontra 2019/2020"

Segui l'evento su Faceboo

Questo evento previsto per venerdì 28 febbraio 2020  è RINVIATO a data da destinarsi in allineamento con l'Ordinanza n. 1 emanata dal Ministro della Salute, Roberto Speranza, d'intesa con il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Coronavirus - COVID-2019.

Evento curato da Fondazione G.E.Ghirardi OnlusEkta Aps e dall'Assessorato alla Cultura della Città di Piazzola sul Brenta

Rassegna"Piazzola legge e incontra"

 Dal 2016, consapevoli e riconoscenti verso la creatività culturale del territorio di Piazzola sul Brenta, Fondazione G. E. Ghirardi Onlus ed eKta aps hanno organizzato incontri con gli autori e presentazione di libri per dare voce e spazio alla sensibilità artistica e culturale di Piazzola sul Brenta e dei suoi autori locali, testimoni di un vissuto vicino che merita di essere valorizzato e conosciuto. Dallo scorso anno la rassegna ha iniziato a lanciare legami più ampi, in dialogo con il territorio, narrativi e poetici. 
Da quest’anno, con il Comune della Città di Piazzola sul Brenta, il ciclo di incontri si consolida e diventa occasione per essere sguardo verso temi, persone e riflessioni meritevoli di attenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Fermati dalla polizia mentre acquistano cocaina. L'amara sorpresa, sono due agenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento