Piccolo Teatro 2018/2019 tra “Mercoledì d’essai”, “spettacoli e la “Stagione Lirica”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

La nuova stagione al Piccolo Teatro di via Asolo (zona Paltana) dopo il grande successo della rassegna di cinema all’aperto, e dopo alcuni lavori di periodico restyling, inizierà a fine mese, con la proposta di film di successo (due diversi titoli) ogni week-end, fino a maggio, ed il 3 ottobre con i “Mercoledì d’essai”, che saranno nuovamente animati dal team di “Cinema in prospettiva”.

Il calendario delle proiezioni sarà disponibile sui canali informativi della sala (www.piccolo-padova.it e su FB: Piccolo Teatro Padova).

Sarà, per il resto, una stagione caratterizzata da grandi eventi teatrali, quali il ritorno di Alessandro Bergonzoni con il suo ultimo spettacolo “Trascendi e sali” (giovedì 18 ottobre), l’arrivo di Carlo e Giorgio con due serate del loro “Temporary Show” (giovedì 29 e venerdì 30 novembre) e -con il nuovo anno- l’approdo al Piccolo di Giacomo Poretti (il Giacomo del famoso trio formato con Aldo e Giovanni) che presenterà venerdì 1 febbraio il suo spettacolo “Fare un’anima”. Per tutti questi eventi i biglietti sono già disponibili nelle consuete prevendite.

Altre sorprese ed altri titoli saranno programmati nel corso dei successivi mesi del 2019, e saranno svelati a breve.

Inoltre è appena iniziata la prevendita dei biglietti delle commedie che formano il calendario degli “Appuntamenti con il Teatro Veneto” che si svilupperanno, come tradizione, in cinque venerdì sera, con alcune tra le più prestigiose compagnie della nostra regione. Sul palco “La Barcaccia” di Verona ne “La serva amorosa” di Carlo Goldoni (5 ottobre), il “Teatro delle arance” di San Donà con “Le betoneghe non vanno mai in ferie” (26 ottobre), la compagnia “El Gavetin” di Negrar con “L’eredità” (16 novembre), quindi “La Bautta - F.Saoner” di Venezia con “Le morbinose” di Carlo Goldoni (23 novembre), ed infine la “Compagnia del Teatro Veneto - città di Este” con “Nudo alla meta” di Enzo Duse. Biglietti da 5 a 7 euro + diritti di prevendita.

Invece da martedì 11, ed anche mercoledì 12 (dalle 10 alle 12.30 e dalle 18 alle 20) presso il teatro sarà possibile sottoscrivere gli abbonamenti per la nuova “Stagione Lirica sullo schermo cinematografico” con opere in diretta e in differita dalle più prestigiose sale del mondo, che tanto orgoglio ha dato ai volontari della sala, salita alla ribalta internazionale per il successo di pubblico dell’iniziativa, giunta, con questo, al nono anno.

Con l’abbonamento (euro 36) si potranno vedere: martedì 9 ottobre “Aida” (in differita dal teatro Real di Madrid), martedì 13 novembre “La Favorite” di Donizetti (da Monaco di Baviera) venerdì 7 dicembre (per la “prima” della Scala) “Attila” di Giuseppe Verdi, e martedì 18 dicembre “L’Italiana in Algeri” di Gioachino Rossini (in diretta dal Liceu di Barcellona).

I biglietti per queste opere saranno invece in vendita da lunedì 17 settembre, così come i biglietti di ulteriori titoli, programmati fuori abbonamento: “La vedova allegra - Die Lustige Witwe” (martedì 23 ottobre - da Dresda) e il balletto “Romeo e Giulietta” con Roberto Bolle (giovedì 27 dicembre - dalla Scala di Milano.

Completeranno la proposta, rivolta non solo ai mille e più associati, ma a tutto il pubblico della provincia, spettacoli teatrali e film per famiglie, ed anche alcuni documentari di arte (ad es. Bernini, Palladio, Canova) genere che tanto ed insperato successo ha riscosso nelle precedenti stagioni.

Per ulteriori informazioni: www.piccolo-padova.it, Facebook Piccolo Teatro Padova, segreteria 049.8827288.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento