menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Svelata la dozzina del premio Strega, metà dei titoli in corsa stampati in Grafica Veneta

I candidati sono stati annunciati giovedì a Milano. Quasi tutte le case editrici che hanno pubblicato le opere in gara sono clienti della tipografia padovana

Metà della dozzina di titoli in corsa per il Premio Strega 2017 è stata stampata da Grafica Veneta. I candidati sono stati annunciati giovedì a Milano in occasione dell’evento fieristico "Tempo di libri" e quasi tutte le case editrici che hanno pubblicato le opere in gara sono clienti della tipografia padovana.

IL PREMIO STREGA. Il vincitore sarà proclamato il 6 luglio al Ninfeo di Villa Giulia a Roma. La giuria è composta dai tradizionali 400 Amici della Domenica e da 40 lettori forti selezionati dalle librerie indipendenti italiane associate all’Ali. A questi si aggiungono 20 voti collettivi espressi da scuole, università e biblioteche e 200 forniti da studiosi, traduttori e intellettuali italiani e stranieri selezionati da 20 Istituti italiani di cultura all’estero, per un totale di 660 votanti.

LA DOZZINA FINALISTA. Teresa Ciabatti, La più amata (Mondadori); Paolo Cognetti, Le otto montagne (Einaudi); Marco Ferrante, Gin tonic a occhi chiusi (Giunti); Wanda Marasco, La compagnia delle anime finte (Neri Pozza); Chiara Marchelli, Le notti blu (Perrone); Monaldi&Sorti, Malaparte. Morte come me (Baldini&Castoldi); Matteo Nucci, È giusto obbedire alla notte (Ponte alle Grazie); Ferruccio Parazzoli, Amici per paura (Sem); Nicola Ravera Rafele, Il senso della lotta (Fandango Libri); Alberto Rollo, Un’educazione milanese (Manni); Marco Rossari, Le cento vite di Nemesio (e/o); Vanni Santoni, La stanza profonda (Laterza).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento