rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cultura

Tutto pronto per la prima giornata regionale per i Colli Veneti: moltissimi gli eventi anche sugli Euganei

Visite guidate, passeggiate, eventi enogastronomici e degustazioni sono solo alcune delle attività che avranno luogo nei 15 comuni del Parco Regionale dei Colli Euganei domenica prossima

Domenica 27 marzo si terrà la prima Giornata regionale per i Colli Veneti. Una iniziativa che sancisce l’esordio della stagione primaverile: l’obiettivo è informare e sensibilizzare l'opinione pubblica sul patrimonio di risorse paesaggistiche, naturali, storiche, culturali, produttive, sportive ed enogastronomiche che i Colli Veneti rappresentano. La Giornata è stata istituita dalla Legge regionale n. 25 del 3 agosto 2021, come unico grande contenitore dei Colli Veneti, composto da diverse realtà che presentano caratteristiche peculiari ma che tra loro possono essere complementari, senza sovrapporsi. Possono costituire un’offerta differenziata molto interessante per il Veneto che ha già la montagna, il lago, il litorale, le città d’arte. Anche l’area collinare può essere un altro pilastro fondamentale sia dal punto di vista ricreativo- turistico, sia sotto l’aspetto produttivo e culturale. La Giornata regionale per i Colli Veneti vede la collaborazione per la parte operativa di UNPLI Veneto, l’associazione che raccoglie le oltre 530 Pro Loco regionali, affidando l’organizzazione degli eventi che animeranno la giornata direttamente ai territori.

Scopri tutti gli eventi di domenica 27 marzo

«Saranno moltissime anche sui colli Euganei – spiega il presidente del Parco Regionale dei Colli Euganei, Riccardo Masin – le iniziative a cui si potrà partecipare. Visite guidate, passeggiate, eventi enogastronomici e degustazioni sono solo alcune delle attività che avranno luogo nei 15 comuni del Parco domenica 27 marzo. A fianco delle Amministrazioni Comunali e delle Pro Loco ci saranno anche le associazioni, soprattutto quelle che si occupano di escursionismo e turismo lento che attraverso le loro guide sapranno presentare i tanti valori di cui i Colli Euganei sono custodi. Siamo positivamente sorpresi dalla grande partecipazione di Istituzioni, associazioni e persone che hanno aderito con impegno a questa giornata che auspico possa portare tanti turisti a gioire dei nostri panorami mozzafiato, a godere dei frutti dei nostri vigneti e uliveti e dei piatti pregiati del territorio, come del resto a rimanere affascinati dai tanti luoghi storici da visitare: castelli, ville, monasteri e ovviamente dai siti della Rete Natura 2000, luoghi di importanza comunitaria per la presenza di habitat e specie di rilevanza europea».

Foto articolo da comunicato stampa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per la prima giornata regionale per i Colli Veneti: moltissimi gli eventi anche sugli Euganei

PadovaOggi è in caricamento