Semaforo "green": riaprono Villa Parco Bolasco e l'Orto Botanico

Cambio di orari e ingressi contingentati per l'Orto Botanico, ma anche l’abbonamento “Riaperture e ritorni” che darà diritto all'accesso illimitato fino al 6 gennaio 2021

Una veduta dell'Orto Botanico di Padova

Venerdì 22 maggio l’Orto botanico di Padova torna ad accogliere la sua comunità per condividere la gioia della primavera ritrovata. E da sabato 30 maggio riapre al pubblico anche Villa Parco Bolasco a Castelfranco Veneto (Treviso).

Orto Botanico

A partire da venerdì 22 maggio, l’Orto botanico dell’Università di Padova tornerà ad accogliere il proprio pubblico festeggiando, insieme all’attesa riapertura, una primavera finalmente ritrovata. L’Orto universitario, le sue collezioni e i suoi spazi espositivi riapriranno le porte ai visitatori nel rispetto delle norme di sicurezza e con nuove misure di prevenzione e tutela di visitatori e lavoratori. Cambierà l’orario di apertura (10-19, dal martedì alla domenica, con la chiusura dei lunedì feriali e il mantenimento dell’apertura nei lunedì festivi); gli accessi saranno contingentati, con 120 ingressi per ciascuna ora di apertura e un massimo di 500 persone presenti contemporaneamente; tutti i percorsi all’aperto saranno visitabili, come le serre del Giardino della biodiversità, con un accesso regolamentato che prevede un massimo di 20 persone ogni 15 minuti in ciascuno degli ambienti.

Abbonamento e "Risvegli"

Spiegano dall'Università di Padova: «A tutta la nostra comunità, che saremo felici di riaccogliere dopo il lungo lockdown, è dedicato l’abbonamento “Riaperture e ritorni”, che darà diritto all’accesso illimitato all’Orto botanico fino al 6 gennaio 2021. Il ticket sarà acquistabile al prezzo speciale di 15 euro per i visitatori individuali e di 30 euro per le famiglie e comprenderà una visita guidata, per l’abbonato e un suo ospite nel caso dei ticket individuali, per l’intero nucleo familiare abbonato nel caso dei ticket famiglia. La visita guidata potrà essere prenotata nei fine settimana e nei giorni festivi a partire dal 3 giugno. L’acquisto dell’abbonamento garantirà anche un accesso gratuito a Villa Parco Bolasco, a Castelfranco Veneto, già premiato Parco più bello d’Italia. Gli abbonamenti individuali e per famiglie, in scadenza il 31 dicembre 2020, sono prorogati a tutta la primavera 2021, fino alla data del 20 giugno. L’ingresso all’Orto botanico sarà possibile con prenotazione telefonica (049.8273939, lun-dom ore 9-17) o con acquisto del biglietto online (la biglietteria online attraverso il sito www.ortobotanicopd.it sarà attiva da lunedì 25 maggio, senza diritti di prevendita a carico dei visitatori). Dal 21 al 23 maggio, nella settimana in cui tutto il mondo celebra la biodiversità, l’Orto botanico di Padova festeggerà la sua riapertura con un nuovo cartellone di appuntamenti in digitale. "Risvegli", l’appuntamento annuale con la primavera scientifica, continuerà con approfondimenti sul tema della biodiversità, attività per famiglie, teatro e musica: saranno con noi i giornalisti scientifici Elisabetta Tola e Marco Boscolo, i botanici Mariacristina Villani e Simone Orsenigo, il presidente della fondazione Giant Trees Andrea Maroè, il teatro di 16SEI in un ideale gemellaggio con l’Orto botanico di Bergamo e la grande musica di Mario Brunello e Ivano Zanenghi in un omaggio a Giuseppe Tartini, per festeggiare la doppia apertura al pubblico dell’Orto botanico di Padova e del giardino storico di Villa Parco Bolasco. Tutti gli appuntamenti saranno trasmessi attraverso la pagina Facebook e il canale YouTube dell’Orto botanico di Padova e resteranno disponibili per una fruizione libera e continua.

Parco Villa Bolasco 1-2

Villa Parco Bolasco

Sabato 30 maggio riaprirà al pubblico anche l’altro Sito naturalistico dell’Università di Padova, Villa Parco Bolasco a Castelfranco Veneto (con orario 10-19, sabato, domenica e festivi), che tornerà ad accogliere i visitatori nel rispetto delle norme di sicurezza e con nuove misure di prevenzione e tutela di visitatori e lavoratori. Gli accessi saranno contingentati, con 120 ingressi per ciascuna ora di apertura e un massimo di 500 persone presenti contemporaneamente; tutti i percorsi all’aperto saranno visitabili con prenotazione. Per informazioni e prenotazioni: 049 8273939, attivo dalle 9 alle 17, sabato e domenica compresi.

Il commento

Afferma Rosario Rizzuto, rettore dell'Università di Padova: «Siamo felici di poter riaprire, in massima sicurezza, l’Orto botanico, patrimonio mondiale dell’Unesco, uno dei luoghi più iconici e frequentati di Padova, e Villa Bolasco a Castelfranco Veneto, che ha visto il suo parco premiato come più bello d’Italia nel 2018. Le oltre seimila specie diverse dell’Orto botanico universitario più antico al mondo attirano, col loro fascino, centinaia di migliaia di visitatori ogni anno. Luoghi di straordinaria bellezza che volevamo, e ora possiamo, riaprire: storia, cultura, natura sono patrimoni fondamentali da valorizzare, ancor più oggi, in questa fase di ripartenza sociale ed economica dopo la lunga lontananza da luoghi e persone care».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento