rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cultura

La Riforma a Padova: un itinerario turistico e culturale nei luoghi-simbolo di Padova

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Nel 2017 ricorre l'anniversario dei cinquecento anni della Riforma Protestante.
In questa occasione L'IFED - Istituto di Formazione Evangelica e Documentazione propone un percorso di approfondimento attraverso i luoghi vissuti da alcuni personaggi significativi che hanno risieduto nella città di Padova.

Sarà possibile svolgere l'itinerario proposto per tutto l'anno, fino a dicembre, in giorni e orari da definire su appuntamento, a cadenza settimanale.

PERCORSO

L'itinerario partirà dal Palazzo del Bo, sede dell'Università di Padova che ospitò alcuni nomi celebri della Riforma come Pomponio Algieri, studente di Nola che rifiutò di abiurare e fu estradato a Roma; dal 2008, nel cortile nuovo del Bo, una targa ne ricorda il martirio avvenuto nel 1556. Cirillo Lucaris, originario di Creta, è un altro martire della Riforma che prese il dottorato nella città patavina, dove ebbe contatti con studenti di fede riformata.

Il percorso proseguirà in direzione di via Savonarola dove visse Pier Paolo Vergerio, giunto a Padova da Capodistria per studiare legge e ritornatovi nel 1548 per un secondo periodo di permanenza durante il quale frequentò l'università in abito episcopale; scelse l'esilio in Svizzera dove dichiarò apertamente la propria adesione alla Riforma.

Tappa successiva sarà l'area occupata un tempo dal Monastero di San Giovanni da Verdara, oggi ospedale militare, che ospitò per alcuni anni a partire dal 1518 Pietro Martire Vermigli. Il periodo trascorso nel monastero, ambiente ideale per lo studio e la riflessione, fu decisivo per il Vermigli che qui iniziò a conoscere il pensiero della Riforma.

Si raggiungerà poi Palazzo Bembo-Camerini in via Altinate, oggi sede del Museo della Terza Armata, dove presumibilmente Vermigli ebbe contatti con Pietro Bembo, il cardinale Reginald Pole, Vittore Soranzo, Marcantonio Flaminio ed altri umanisti.

L’ultima tappa del percorso è prevista in via Pietro Martire Vermigli, dove si trova oggi l'edificio sede della Chiesa evangelica e dell'IFED - Istituto di Formazione Evangelica e Documentazione.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

IFED - Istituto di Formazione Evangelica e Documentazione
via Vermigli, 13 - Padova
049.619623 - 328.7843521
ifed@libero.it
www.ifeditalia.org

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Riforma a Padova: un itinerario turistico e culturale nei luoghi-simbolo di Padova

PadovaOggi è in caricamento