menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il gruppo di ciclisti

Il gruppo di ciclisti

"Sotto questo sole": in bici per la solidarietà da Cadoneghe ad Aquasanta Terme

Il 10 luglio, all'alba, prende il via il lungo viaggio in bici di quattro amici. 500 chilometri percorsi

Andrea Rinaldi, Paolo Demo, Giorgio Cazzaro e Andrea Calatroni sono i quattro amici protagonisti di “Sotto questo sole 2017” che all’alba di lunedì 10 luglio partiranno in sella alle loro biciclette da Cadoneghe alla volta di Acquasanta Terme (Ascoli Piceno). Le due località hanno stretto un forte legame di solidarietà già all’indomani del terremoto del 2016 che ha duramente colpito la cittadina marchigiana: il Comune di Cadoneghe si è infatti fatto promotore di una raccolta fondi che ha fruttato – grazie anche a due aste di vini pregiati realizzate grazie alla collaborazione gratuita di decine di aziende vitivinicole di tutta Italia – diverse migliaia di euro destinate ad Acquasanta Terme.

L'INIZIATIVA. La lunga pedalata (circa 500 chilometri) di Sotto questo sole, che toccherà come tappe intermedie Marina di Ravenna, Fano e San Benedetto del Tronto, porterà, insieme ai quattro coraggiosi ciclisti, un carico di sorrisi e buonumore. La sera di venerdì 14 luglio nella piazza centrale del comune di Acquasanta si terrà una festa cui parteciperà tutta la cittadinanza dal titolo “Sotto questa luna”: Andrea, Paolo, Giorgio e Andrea racconteranno il loro viaggio, offriranno vino e prodotti tipici della provincia di Padova e coinvolgeranno i presenti in una sorta di “viaggio emozionale”.

L'ARTE. Inoltre distribuiranno fogli da disegno, matite e pastelli coi quali tutti potranno disegnare o scrivere dei loro luoghi scomparsi o fantasticare sul futuro della loro città. Un’esperienza che vuole dare libero sfogo all’immaginazione e alla capacità creativa di tutti, contro il destino e le calamità naturali. I quattro amici di "Sotto questo sole" gireranno tra la gente per dare una mano, così si renderà utile la loro formazione artistica.

LO SCOPO. I disegni e i testi che verranno prodotti in quella serata saranno poi presentati in una mostra prevista per il prossimo autunno. L’impresa avrà anche uno specifico carattere ecologico, oltre che etico: indumenti, mezzi e vettovaglie utilizzati per il viaggio sono prodotti in Paesi in cui è bandito lo sfruttamento del lavoro minorile. Cellulari e telecamere, che serviranno per documentare i vari momenti del viaggio, saranno alimentati da energia solare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento