rotate-mobile
Cultura

Treviso Ostiglia Fest, il festival diffuso che tocca anche la provincia di Padova

Un festival “lungo” 70 km, che ognuno può vivere a modo suo, a piedi o in bici, muovendosi da un evento all’altro, in base al tema o in base alla zona, lungo il tracciato della vecchia ferrovia che regala a ciclisti e camminatori un corridoio verde di 70 chilometri che non ha eguali, tra natura e paesaggio. Tutti i dettagli

70km di eventi, tra musica e sapori, teatro e natura, spettacoli ed esperienze per famiglie: è il Treviso Ostiglia Fest, il festival diffuso che si tiene ogni anno lungo la celebre ciclabile che collega tre province, Treviso, Padova e Vicenza, e che torna dal 3 al 5 maggio.

Il percorso

Un festival “lungo” 70 km, che ognuno può vivere a modo suo, a piedi o in bici, muovendosi da un evento all’altro, in base al tema o in base alla zona, lungo il tracciato della vecchia ferrovia che regala a ciclisti e camminatori un corridoio verde di 70 chilometri che non ha eguali, tra natura e paesaggio.

La mappa con tutte le tappe-2

Treviso Ostiglia Fest è pensato anche come un’occasione di scoperta, visitando luoghi preziosi e lasciandosi accompagnare da colori, suoni e profumi di una terra che in pochi km offre oasi naturalistiche, luoghi storici, musei, fattorie, città d’arte e ville venete. 

Il programma

Il programma è ricchissimo e costruito con una logica originale, ossia dando spazio agli operatori del territorio: sono quindi le realtà locali che ogni giorno animano la Treviso Ostiglia ad essere protagoniste del festival, proponendo per queste giornate delle visite speciali o degli eventi unici, partendo proprio dalle peculiarità loro e di questa ciclabile. 

Quando

Dal 3 al 5 maggio sarà quindi possibile trovare dei punti ristoro, noleggiare una bicicletta in varie zone, gustare e conoscere i prodotti del territorio visitando le numerose aziende agricole e immergersi nella storia e nelle tradizioni grazie alle iniziative e ai laboratori didattici di musei, ville e oasi naturalistiche. I contenuti proposti sono più di 100 e per tutti i gusti, in modo che giovani, famiglie e ciclisti possano trovare il loro modo di vivere Treviso Ostiglia Fest, ognuno al proprio ritmo. 

Come

Anche la “direzione” è libera: Treviso Ostiglia Fest può essere vissuto da Est o da Ovest, ma anche partendo da un evento o nel mezzo del percorso; si può iniziare o finire da Treviso, con una visita in città, ma anche prediligere la natura, terminando la propria giornata nel verde.

La partecipazione

Il programma completo è visibile al sito https://www.ciclabile-treviso-ostiglia.it/fest: per alcuni eventi è necessaria la prenotazione.

Dettagli

TVO Fest nasce per iniziativa del Soggetto Gestore della pista ciclabile proprio per promuovere le peculiarità e le potenzialità di questo territorio, favorendo lo sviluppo di una rete che metta assieme istituzioni, associazioni, imprese e appassionati; l’evento gode del sostegno della Regione del Veneto, nell’ambito della promozione e valorizzazione del Venice Bike System ex art. 2, c.3 della L.R. 35/2019. 

La DGR 487/2023 di cui il Soggetto Gestore è beneficiario permette di realizzare una serie di iniziative nel campo della promozione e valorizzazione della ciclovia.
Treviso Ostiglia FEST è una delle azioni legate all’aspetto dell’animazione della pista. Si aggiungono poi iniziative di promozione, come la recente partecipazione alla Fiera del cicloturismo di Bologna, il rafforzamento dell'immagine coordinata che prevede di dotare tutti i punti ristoro e operatori di allestimenti promozionali e la prossima organizzazione di un educational dedicato a giornalisti di stampa cicloturistica e altre azioni ancora.

Foto articolo da comunicato stampa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso Ostiglia Fest, il festival diffuso che tocca anche la provincia di Padova

PadovaOggi è in caricamento