rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cultura

Illuminare di meno per pensare di più: l'università aderisce a “M’illumino di Meno”

Il 23 febbraio si riflette sul risparmio energetico grazie alla campagna di sensibilizzazione sulla razionalizzazione dei consumi energetici promossa da Caterpillar di Radio2

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

“Negli ultimi anni la sensibilità della popolazione su temi quali l’efficienza energetica e gli stili di vita sostenibili è aumentata - ricorda il rettore dell’università di Padova Rosario Rizzuto -. Bisogna continuare su questa strada: la comunità scientifica è un attore fondamentale nel veicolare l’importanza del rispetto delle risorse presenti sul pianeta. Per questo partecipiamo, all’interno della RUS - Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile, ad un’iniziativa ormai radicata sul territorio com’è M’illumino di meno, giunta alla quattordicesima edizione".

Camminate e iniziative in centro

Quest’anno la giornata del 23 febbraio ha anche un focus sulla bellezza di andare a piedi: a questo sarà dedicata la marcia mattutina di ricercatori e dottorandi che andrà da Ponte San Nicolò a Legnaro. "A loro va il mio plauso - aggiunge Rizzuto - quando posso, compatibilmente con i miei impegni, utilizzo anch’io un mezzo di trasporto sostenibile, la bicicletta. A sera poi si spegneranno le luci di palazzo Bo, cuore storico dell’ateneo, e di palazzo Storione, centro amministrativo. Un gesto simbolico per un obiettivo importante: sono sicuro che - anche a lume di candela - il Bo non perderà il suo fascino”.

Un'iniziativa in diretta Instagram

L’università di Padova aderisce all’iniziativa spegnendo le luci di palazzo Bo e palazzo Storione venerdì 23 febbraio dalle ore 18.30 alle ore 20.30 circa. Per richiamare l’attenzione pubblica sul tema della sostenibilità e della responsabilità verso l’uso delle risorse, le facciate del Bo e dello Storione saranno illuminate dalla sola luce delle candele, che verranno posizionate su tutte le finestre visibili dalla strada pubblica. Lo spegnimento delle luci sarà seguito in diretta sul canale Instagram Unipd.

"Caccia al kWh"

“L’iniziativa di domani - afferma il direttore generale Alberto Scuttari - ci invita anche a riflettere sul modo in cui possiamo ridurre gli sprechi nel nostro lavoro quotidiano, con particolare riferimento all’uso dell’energia elettrica e della carta. Per questo tra le 18 e le 21 di oggi 22 febbraio si svolgerà contemporaneamente a Padova e in tanti atenei italiani la ‘Caccia al kWh’, iniziativa promossa dalla Rete delle università per lo sviluppo sostenibile - RUS, che invita studenti e personale a spegnere le luci rimaste accese dopo l’orario di utilizzo e a chiudere porte esterne e finestre aperte inutilmente. Se tutto l’ateneo spegnesse le luci per due ore verrebbero risparmiati circa 50 kwh, con una riduzione di emissioni di circa 2.150 chili di CO2 in atmosfera. In sole due ore!”

https://www.instagram.com/unipd/

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Illuminare di meno per pensare di più: l'università aderisce a “M’illumino di Meno”

PadovaOggi è in caricamento