È ora di rilassarsi e sorridere: esce “Vago al mare”, il nuovo singolo della band padovana Biganàl

Il singolo anticipa il secondo album “No semo semi” in uscita verso la fine dell’estate: «Vogliamo sperare di poter regalare qualche sorriso a chi ha voglia, come noi, di rialzare la testa e guardare il mare»

Biganàl iniziano a suonare insieme ventiquattro anni fa a Mezzavia di Montegrotto Terme, in piena zona colli Euganei. «Musicalmente ci riteniamo i nipoti indegni dei Pitura Freska o almeno dobbiamo dire che siamo nati grazie alla loro fortissima ispirazione. Con il tempo al reggae abbiamo aggiunto lo ska e un pizzico di funky. Abbiamo avuto la fortuna di suonare moltissimo dal vivo nella zona del padovano, con qualche puntata verso il ferrarese, il vicentino e il veneziano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In dialetto veneto

Cantiamo in veneto perché è il modo più genuino che possiamo usare per esprimerci con sincerità e per noi questo è molto importante, tanto quanto continuare a suonare musica nostra, supportando come possiamo la scena della musica indipendente e originale.

L'uscita del nuovo singolo

È arrivato anche venerdì 19 giugno, una data importante per noi in quanto usciamo con il nostro primo singolo “Vago al mare”, tratto dal nostro secondo album “No semo semi” disponibile verso la fine dell’estate. Abbiamo voluto anticipare i tempi con questa canzone perché stiamo uscendo da un periodo duro e difficile e vogliamo sperare di poter regalare qualche sorriso a chi ha voglia, come noi, di rialzare la testa e guardare il mare!».

WhatsApp Image 2020-06-19 at 14.56.29 (1)-2

Testo

Biganal - Vago al mare

Xe un toco che me va tuto storto,
Caro amigo par piasere,
almanco ti
no sta darme torto.
Moearìa parfin de lavorare
Sàro baracca buratini
E vago stare

Vago stare al mare...
Vago al mare,
Vago al mare,
Vago al mare,
o me nego o imparo
A noare,
a noare...

Niente più clacson e porchi in coa,
Pa rivare in chea gaera
E stare tutto el dì in completo
E sentirme morir dentro.
Mi non me intaressa de vèr successo
E fare schei e lavorare par far schei
In fondo quei...

Maedetti! Cossa xei?!?!

Vago al mare,
Vago al mare,
Vago al mare,
o me nego o imparo
A noare,
a noare...

Gho el terore co sento un motorin
Gho paura che me sona a casa el postin
De boette e boettini
ghe n’ho xa pieni i cassettini.
Butto via scarpe e teefonin
Vojo stare nudo tutto el dì
Co un par de canne in man a spettare
Se me ciapo da magnare.

Vago al mare,
Vago al mare,
Vago al mare,
o me nego o imparo
A noare,
a noare...

Vago al mare,
Vago al mare,
Vago al mare,
o me nego o imparo
A noare,
a noare...

Basta essere schiavo de consumare
Voto el tempo par godere
De sto soe e de sta arietta
Mo me ciavo sta biretta.
Wo wo wo wo wo wo wo
Wo wo yee

Dettagli

Autore: Biganal
Album: No Semo Semi
Anno: 2020
Traccia: Vago Al Mare
Musica: Biganal
Testi: Biganal
Arrangiamento: Ugo Ruggiero + Biganal
Produzione: Ugo Ruggiero
Video & Art Direction: Gabriele Parpaiola 

Info web

https://www.facebook.com/biganal

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento