rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Eventi

Dai Colli all'Adige protagonista tra cinema e turismo in Spagna e Portogallo

Un autunno all'insegna della promozione turistica internazionale grazie a due documentari che hanno per protagonista l'area. “Custodi” e “In Viaggio” sono sati entrambi selezionati dai festival internazionali

"Custodi" e "In viaggio" sono i titoli di due documentari che da settembre stanno facendo il giro d'Europa. Un successo per Il format pensato dal Gal Patavino per raccontare il territorio che va dai Colli all'Adige tramite l'esperienza di chi questa terra la vive ogni giorno. Un'opportunità di promozione territoriale tramite la settima arte, il cinema, che può trasformare le bellezze nascoste di un territorio in un'attrazione internazionale riconosciuta dai pubblici più disparati.un'attrazione internazionale riconosciuta dai pubblici più disparati.

Il racconto

"Custodi" racconta l'esperienza di Sabine Uitz, un’artista di origini straniere che ha scelto proprio questi luoghi come “casa” per far nascere la produzione artistica che poi presenterà in Europa, di Toni Mazzetti, un naturalista che non solo ha studiato la flora dei Colli Euganei, ma trabocca di amore per questi luoghi e spazia nella sua conoscenza tra storia e arte, e di Giorgio Polese, un cowboy dei giorni nostri innamorato dei suoi cavalli. "In Viaggio" presenta il punto di vista di Alessandra Beltrame giornalista, scrittrice e autrice del saggio “Io cammino da sola”, esperta di cammini e punto di riferimento nazionale per gli appassionati. È lei a condurci in un cammino che tocca importanti edifici religiosi della Bassa Padovana e dei Colli Euganei con una particolare attenzione alla natura.

Il festival

Con lo spirito di chi disvela un luogo intimo della propria vita, entrambi i video vogliono donare al pubblico un'esperienza nuova raccontando un territorio ricco di segrete bellezze e di cultura. È questo il senso della partecipazione dei due documentari ai festival internazionali di cineturismo Eatsa Art & Tourism Festival a cura dell’associazione degli Studi sul Turismo Euro-Asiatico EATSA (Euro-Asia Tourism Studies Association) attualmente in pieno svolgimento in parte on-line e in parte nella città di Leiria in Portogallo e Terres Travel Festival – films & creativity, svoltosi a Tolosa in Spagna tra il 3 e il 11 settembre corso. Entrambi I documentari sono entrati nelle selezioni ufficiali dei due festival. E se la promozione territoriale del Gal Patavino guarda agli eventi internazionali per dare visibilità ai tesori che si nascondono in quel territorio che va #daiColliall'Adige prosegue anche a novembre con 8 visite guidate gratuite il programma della Banca Ore delle guide turistiche le attività rivolte alla scoperta di un territorio che va dai Colli Euganei all’Adige, con il sistema di prenotazione on line creato appositamente per il territorio.

Il programma

Sabato 6 novembre, per il ciclo Passaggi Rurali si parte dalla chiesa del Carmine di Monselice alle 9:00 per l'itinerario dal titolo Dalla terrazza di Ercole alle trincee: escursione nella storia di Monselice, un percorso che presenta numerose occasioni e spunti per parlare della storia dei Colli Euganei. Sabato 13 novembre per “Before Venice” andrà in scena “Este forma urbis: da sopra a sotto!” un itinerario che permetterà ai visitatori di comprendere, andando a ritroso nel tempo, le caratteristiche dell'insediamento dalla cinta carrarese a quella estense. Dalla parte sommitale del Castello i visitatori si sposteranno verso la piazza centrale e infine alla necropoli ricca di tracce dei Veneti Antichi. Domenica 21 novembre per “le Antiche vie della Fede” la Banca Ore propone il percorso “Lungo la Via Romea Germanica a Tribano” che permetterà di visitare un affascinante tratto della Via Romea Germanica, antico Cammino che collegava Roma con la Germania, lungo il viaggio dei monaci tedeschi. Domenica 28 sarà la volta della riscoperta dell'Antica Abbazia di Santa Maria delle Carceri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai Colli all'Adige protagonista tra cinema e turismo in Spagna e Portogallo

PadovaOggi è in caricamento