Dj Gruff live, serata benefit Gaza is Alive 2019

Serata benefit per sostenere il progetto Gaza is Alive 2019.
Gaza is Alive- Hip Hop Senza Frontiere: il progetto volto ad aiutare i minori costretti a crescere in zone di guerra.

►Dal pomeriggio di sabato: Hall of Fame di Graffiti Writing, che proseguirà anche la domenica dall'ora di pranzo.

►Presentazione del progetto Gaza is Alive 2019 con un ospite d'eccezione: Ahmed Alghariz aka “B Boy Shark” fondatore della Camps Breakerz Crew كامـــبس بريـكرز Break Dance Of Palestine

►Chyper di B Boys and B Girls

Apertura cancelli ore 19
!!! Euro 5 all'ingresso !!!
!!! no prevendite / no tessere / no limite di età !!!
--------------------------------------------------------------
► Si sa che in un conflitto a farne realmente le spese sono sempre gli innocenti, i civili: uomini, donne e bambini.
La Striscia di Gaza con i suoi 360 km² di estensione è ormai diventata a conti fatti una prigione a cielo aperto, non più casa, non un luogo dove poter vivere, crescere e realizzarsi.
E' proprio lì che vogliamo offrire un supporto psicologico e sociale, un aiuto concreto, uno svago per le persone che vivono costantemente nella paura di un attacco aereo che possa spezzare improvvisamente la loro vita e/o quella dei loro cari.

► Gruff incontrerà nuovamente la Camps Breakerz Crew, attiva dal 2004 nel campo profughi di Nusseirat.

DJ GRUFF
Sandro Orrù, in arte Dj Gruff, è uno dei precursori della cultura hip hop in Italia, nonchè uno degli artisti più poliedrici e acclamati nel panorama della musica rap italiana. Di origini sarde, entra in contatto con l’hip hop grazie alla sua passione per lo scratch e, attraverso un percorso che passa dal b-boyin'/breakdance e dal human beatbox, approda al mcing, al rap, stile nel quale trova la sua massima espressione. Attraverso un percorso che parte dalle seminali formazioni Fresh Press, Radical Stuff, la Rapadopa, Sangue Misto, Casino Royale, diventando uno degli artisti più apprezzati nel suo genere sia in ambito nazionale sia in ambito internazionale. Il fine ultimo è il bene dell’Hip-Hop, e non potremmo essere più d’accordo!

► “Gaza Is Alive 2019” è un progetto che nasce dall'esigenza di fornire ai minori costretti a crescere in una zona difficile come la Striscia di Gaza, gli strumenti utili per affrontare il presente e il futuro nella maniera più serena possibile.
La forza di questo progetto è data dalla metodologia utilizzata per ottenere i risultati prefissati, ovvero la musica, e nella fattispecie l'Hip Hop.
Un team di esperti, tra cui rapper, b-boys e b-girls, writers e produttori musicali, incroceranno le competenze di psicologi esperti in disturbi post traumatici da stress ed assieme supporteranno i bambini ad affrontare le sfide che la vita pone loro quotidianamente, attraverso l'utilizzo dei beat.
Nello specifico l'incontro di queste figure darà vita a dei workshop che si trasformeranno in vere ed autentiche lezioni che diventeranno materia di studio nelle zone dove il disagio si palesa maggiormente.
L'amicizia di lunga data con i Camps Breakerz, cioè l'unica crew di breakdancers della Striscia di Gaza, ci renderà le cose più semplici dal punto di vista logistico.
Una scommessa che vuole essere giocata in una delle terre più contese e martoriate della Storia recente, e che ha la pretesa di gettare le basi per un futuro più dignitoso.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Disco&Feste, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • Antica fiera di San Martino a Piazzola

    • Gratis
    • dal 2 al 11 novembre 2019
    • Piazza Paolo Camerini, 1
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento