Donne in musica al museo di Villa Bassi Rathgeb di Abano

La valorizzazione del talento femminile in un ambito in cui storicamente è meno conosciuto rispetto al corrispondente maschile: il conservatorio Cesare Pollini di Padova e il Comune di Abano Terme hanno scelto di celebrare la Giornata contro la violenza sulle donne in un modo positivo e propositivo, attraverso un concerto in cui tutte le musiche sono state scritte da donne, sia vissute nel passato, sia attualmente viventi. Donne in musica è l’appuntamento in programma sabato 23 novembre alle ore 21 al museo di villa Bassi ad Abano Terme (via Appia Monterosso 52). A dare ancora più profondità all’iniziativa, anche il cast è quasi totalmente composto di musiciste e per l’occasione il loro dress-code prevede di indossare almeno un capo o un accessorio di colore rosso, in memoria delle vittime di femminicidio.

Scarica il programma della serata

«Il nostro linguaggio è la musica – spiega Annie Fontana, vicedirettrice del Conservatorio Pollini -, pertanto come musicisti ci esprimiamo attraverso di essa. Donne in musica a nasce dall’incontro tra il nostro istituto e il Comune di Abano Terme e dal desiderio condiviso di vivere questa Giornata all’insegna della musica, ma con un significato peculiare. Da qui la scelta di proporre composizioni scritte da donne vissute in secoli diversi. Compositrici ce ne sono moltissime e per ogni epoca storica ne è stata selezionata una. Si è infine deciso di dare un respiro internazionale al concerto selezionando quattro compositrici contemporanee: la sudafricana Jeanne Zaidel- Rudolf (1948), la giovane indiana Shruthi Rajasekar (1996) e due italiane, la bresciana Silvia Bianchera (1943) e la sottoscritta (1955)».

Cristina Pollazzi, assessore alla Cultura del Comune di Abano Terme commenta con queste parole l’iniziativa: “La violenza sulle donne è certamente una questione culturale, che pone le sue basi su espresse situazioni sociali: per questo motivo non deve essere condannata solo sul “fatto”, ma deve essere prevenuta a livello educativo, impedendo all’origine la formazione di stereotipi che pongano la femminilità in uno stagno di inferiorità fisica ed intellettuale.

Nella convinzione che sia poco utile basarci, pertanto, su trucidi eventi di cronaca, che insistano sulla negatività e su comportamenti criminali, ritengo fondamentale far riflettere sul ruolo armonico dell’azione della donna nella società di sempre. Ricordo a questo proposito alcune frasi chiave riportate da papa Francesco: «La donna porta armonia al creato […] quando non c’è la donna manca l’armonia […] è lei che porta quell’armonia che ci insegna ad accarezzare, ad amare con tenerezza e che fa del mondo una cosa bella» (9 febbraio 2017).

Seguendo questo spunto, che è in realtà una puntualizzazione sul ruolo e sulla funzione della donna nel mondo, abbiamo deciso di uscire dalla tradizionale impostazione celebrativa di questa giornata, dando un messaggio, a nostro parere, forte perché controcorrente, proponendo una riflessione musicale, densa di quella armonia che è essenza della femminilità”.

I protagonisti

Canteranno i soprani e contralti del coro del Conservatorio dirette da Mariano Dante: Chiara Alloi, Chiara Andemo, Luisa Catinaccio, Viola Forchero, Maria Luciani, Ilaria Ospici, Chiara Pellizzari, Sofia Pettenuzzo, Beatrice Maria Pozzato, Melissa Sgorlon, Ilin Wang. Inoltre il cast è formato da:Liwen Zhang Chen Ge (soprano), Paolo Tomba (chitarra), Noemi Olivotto (flauto), Hu Yuting (violoncello), Andrea Ferrari (pianoforte), Carolina Peserico (flauto), Lorella Ruffin (pianoforte), Sofia Catania (violino), Paola Gnocato (pianoforte),Marylisa Mariani (clarinetto), Maria Luciani (clarinetto), Aurora Cecchinato(violino), Chiara Zatterin (violino), Giulia Valli (pianoforte), Vera Sturman(violino), Marilisa Mariani (clarinetto).

L'evento

Inizio spettacolo ore 21, ingresso 5 euro su prenotazione al numero 049-8245283. Il biglietto comprende anche la possibilità di effettuare una visita guidata parziale, cioè solo ai ritratti femminili esposti nella mostra Eve Arnold All About Woman: la visita inizia alle ore 20.30.

Info

Ingresso euro 5 (su prenotazione al n. 049-8245283)
Alle 20.30 sarà possibile effettuare la visita guidata ai ritratti femminili della Collezione Bassi Rathgeb
Per informazioni e prenotazioni: tel. 041 8627167| mail: villabassi@coopculture.it

Info web

https://csvpadova.org/eventi/donne-in-musica-al-museo-di-villa-bassi/

https://www.facebook.com/MuseoVillaBassiAbano/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "TZN 2020", Tiziano Ferro in concerto allo Stadio Euganeo

    • 14 giugno 2020
    • Stadio Euganeo
  • Massimo Ranieri "Sogno e son desto 500 volte", concerto al Geox

    • 6 giugno 2020
    • Gran Teatro Geox
  • Andra – Traditional cu orchestra fratilor advahov a Padova al Gran teatro Geox

    • 21 giugno 2020
    • Gran Teatro Geox

I più visti

  • L'Egitto di Belzoni. Un gigante nella terra delle piramidi, mostra al San Gaetano

    • dal 25 ottobre 2019 al 28 giugno 2020
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Maggio il mese mariano: ogni giorno la preghiera online dalla Basilica del Santo

    • Gratis
    • dal 1 al 31 maggio 2020
    • Basilica del Santo
  • Pittura conviviale a Tribano

    • dal 13 ottobre 2019 al 7 giugno 2020
    • Patronato
  • Novecento al Museo, mostra a palazzo Zuckermann

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 30 agosto 2020
    • Palazzo Zuckermann
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento