Le farfalle della Butterfly arc volano a Mosca

Dopo l'esperienza romana al Macro - Museo d'Arte Contemporanea Roma, la Casa delle Farfalle di Montegrotto Terme va in trasferta in Russia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Al via ieri Exhibitaly 2012 che vede la partecipazione di Butterfly Arc tra le imprese italiane chiamate da H+ per la realizzazione dell'installazione artistica di Enel Energia Spa "Are you really sure that a floor can't also be a ceiling?" del duo di artisti olandesi Bik Van der Pol, che verrà esposta nell'area del Red October in centro a Mosca.

Butterfly Arc, nella persona del Prof. Enzo Moretto, si prenderà cura di fornire e mantenere le parti viventi dell'esposizione, come le piante e le farfalle, con la creazione di un vero e proprio giardino animato all'interno dell'opera e provvederà lo staff di esperti che assisteranno i visitatori durante l'apertura dell'esposizione.

Per questa esperienza la Butterfly Arc ha anche ottenuto la collaborazione di una prestigiosa storica istituzione come lo Zoo di Mosca. Non si tratta della prima esperienza di Butterfly Arc su questo progetto, in quanto fu impegnata con successo già nel 2010-2011 nella presentazione dello stesso soggetto presso il museo di arte contemporanea MACRO di Roma.

Butterfly Arc ha inaugurato nel 1988 in Italia la prima mostra museale permanente di farfalle dal vivo e dal 2000, è stata chiamata a progettare le maggiori esposizioni nazionali permanenti del genere. Oggi sta anche gestendo ESAPOLIS: il Museo Vivente degli Insetti della Provincia di Padova ed è attiva in molti altri settori della conservazione della natura e dell'educazione.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento