Celebrazione Padova anniversario costituzione dell’Esercito Italiano

Giovedì 8 maggio, dalle 8.30 nel chiostro della caserma Piave, sede del Comando forze di difesa interregionale Nord, cerimonia alzabandiera e resa degli onori da parte di un picchetto. In cimitero omaggio ai caduti

Il 4 maggio l’Esercito Italiano ha celebrato la sua festa, ricorrenza in cui il 4 maggio 1861 il ministro della Guerra del Regno d’Italia, il generale Manfredo Fanti, firmava il decreto con il quale veniva stabilito che “d’ora in poi il Regio Esercito dovrà prendere il nome di Esercito Italiano, rimanendo abolita l’antica denominazione di Armata “Sarda”. Tale atto formale, facendo confluire gli eserciti degli Stati preunitari nell’Esercito Italiano, ridava alla Penisola, dopo secoli di separazione e lotte fratricide, uno strumento di difesa comune dal forte valore identitario, che durante la terza guerra d’indipendenza le guerre coloniali, i due conflitti mondiali e la guerra di liberazione, avrebbe pagato un alto tributo di sangue per preservare alle generazioni future un’Italia unita, libera e democratica.

A PADOVA. La ricorrenza sarà celebrata in tutto il Veneto con sobrie quanto significative cerimonie all’interno di tutte le caserme della forza armata presenti sul territorio. In particolare, a Padova, la celebrazione del 153° anniversario della costituzione dell’Esercito Italiano, si terrà giovedì 8 maggio 2014, con inizio alle ore 8.30, nelle suggestiva cornice del chiostro della caserma “Piave”, sede del Comando forze di difesa interregionale Nord. L’evento inizierà con la cerimonia dell’alzabandiera alla presenza delle principali autorità civili e militari della città. Il programma prevede la resa degli onori da parte di un picchetto in armi del 32° Reggimento Trasmissioni, allo storico gonfalone dell’Università degli studi di Padova, unico ateneo italiano decorato di medaglia d’oro al valor militare, la lettura dell’ordine del giorno del capo di stato maggiore dell’Esercito e, in conclusione, l’allocuzione del generale di corpo d’armata Bruno Stano, comandante del Comando forze di difesa interregionale Nord. Al termine, si terrà un momento di preghiera in ricordo dei caduti al riquadro militare del Cimitero maggiore di Padova.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento