Festival bianco e festival nero all’ex Fornace Carotta

Organizzato dalle associazioni Padovane: Artemisia, S.A.V.E., Lo Stato Dell’Arte, Xearte, Controluce, che si presentano come network all’interno del progetto Fusion Art Center.

IL FUSION ART CENTER

Il F.A.C. è un progetto sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando Culturalmente 2014 con il contributo del Comune di Padova.

Una piattaforma aperta e interattiva dedicata alla diffusione dell’arte e della musica contemporanea attraverso esposizioni, incontri, workshop ed eventi, che vede nella ricerca nel campo delle arti visive e performative, del teatro e della musica i suoi punti cardinali.

Uno spazio che si pone come collettivo e dalla forma mutevole, animato costantemente da eventi e persone, una reale piattaforma di produzione e diffusione creativa.

La sede ufficiale del F.A.C. è l'ex Fornace Carotta a Padova nel quartiere Sacra Famiglia.

PERCHE’ DUE FESTIVAL INCROCIATI NELLO STESSO LUOGO E MOMENTO?

Sabato 17 e Domenica 18 Ottobre 2015 dalle 16.00 alle 24.00 - ex Fornace Carotta via Siracusa 61, Padova

Il F.A.C. è una piattaforma che nasce dal lavoro combinato di 5 diverse associazioni padovane operative nel campo delle arti, della fotografia e della musica, che da subito ha mostrato i segni delle diversità che la abitano. Per noi è la sua caratteristica più bella ed è per questo che abbiamo deciso di non limarne gli spigoli, ma di valorizzarli.

Con Festival Bianco e Festival Nero ve lo presen- tiamo per quello che è, uno spazio di scambio e di lavoro dedicato da una parte alla ricerca e alla sperimentazione dei diversi linguaggi delle arti e della musica, dall'altra alla diffusione dei loro linguaggi comuni, che conosciamo e ci piaccio- no, perchè sono un motivo di scambio e di incontro che non ha bisogno di aggiungere nulla.

I festival avranno luogo contemporaneamente il 17 e il 18 Ottobre 2015 presso la famosa Forna- ce incrociando le due distinte programmazioni e alternandosi negli spazi, per un’esperienza di bipolarismo manifesto in due giornate di musica, performance, workshop, esperienze, spettacolo, incontri, live set e dj set.

PROGRAMMA DEL FESTIVAL NERO

*** SABATO 17

20.30 / VIDEO PERFORMANCE “DISPLAY”

Davide Calvaresi / 7-8 chili
Parte di un percorso di ricerca sulle possibilità di interazioni tra immagine video e movimento, Display racconta l'inadeguatezza e l'isolamento dell'uomo contemporaneo, che da dietro una finestra, osserva e descrive il mondo.

21.30 / LE CANAGLIE - NON T’AZZARDARE

Una performance che unisce musica e illustrazione dal vivo. Tre esecutori sono i protagonisti di questo divertissement: un koala, un coniglio e un gallo. I performer infatti indossano maschere di animali. Massimiliano, nelle vesti del "pennuto" compone dal vivo musica indietronica mentre poco più in la, Federico e Giacomo, in arte Ambè2, rispettivamente il coniglio ed il koala, a ritmo di musica disegnano simultaneamente sullo stesso supporto svelando la storia..

Ilustrazioni e animazioni: Federico Bassi e Giacomo Trivellini
musiche: Massimiliano Setti

22.30 / EPILASSIE PROJECT - AUDIO/VIDEO

AlGrain - DocEnthusiastic
Un’algoritmo in continua mutazione in cui suono e immagine costruiti da sintetizzatori modulari, si fanno trama e pattern.

DOMENICA 18

16.00 - 20.00 / SPAZIO AL NETWORK - TALK ore 18.00

Giovani realtà imprenditoriali e culturali si espongono e raccontano per creare occasione di confronto, scam- bio e conoscenza. E sono:


LIMERICK - Una neonata libreria e uno spazio d'incon- tro con un programma di attività variegato che si interessa di illustrazione, graphic novel, cinema.

PIANO T ASSOCIAZIONE CULTURALE -Interventi artistici a favore della vita sociale sul territorio, allo scopo di portare bellezza in spazi non convenzionali.

TOAST ZINE - Una rivista completamente autoprodot- ta dedicata all’illustrazione e al fumetto che in ogni numero raccoglie il lavoro di molti artisti e lo diffonde.

ZEST DESIGN - Nasce dalla passione sfrenata di quello che da poco è diventato un giovane imprenditore padovano. Racconterà la sua esperienza tra oggetti di design e cimeli del vintage.

C.A.R.E. PROJECT - E’ il progetto curatoriale che riflette sulle residenze d‘artista, di un team di giovanissime curatrici che stanno facendo della progettualità la loro professione.

14.00 / ALTOLAB - INSTALLAZIONE VIDEO/ARCHIVIO

ALTOlab, palestra per le arti contemporanee, è un progetto di Matteo Vettorello e Valentina Calzavara che si impegna nello creazione e nella promozione di attività artistico-culturali legate alla musica sperimen- tale e alle arti contemporanee. Ve li raccontiamo attraverso l’archivio video costruito negli anni.

21.30 / LAY LLAMAS - Italian occult psychedelia

La miscela sonora allucinogena e fluorescente di Lay Llamas ripercorre lande spaziotemporali fra spiritualità meticcia e suoni da foresta siderale, esotismi immagi- nati e venerabili artigiani del Suono.

PROGRAMMA DEL FESTIVAL BIANCO

*** SABATO 17

10.00-18.00 / WORKSHOP DI SERIGRAFIA

Rivolto specialmente ad artisti e studenti d’arte, a cura di Gianpaolo Fallani

16.00 / ESPOSIZIONI

//Mostra collettiva di pittura nella suggestiva Galleria Nord della Fornace.

//CSC Centro Sonologia Computazionale è partner del progetto e sarà presente con un corner dedicato all’esposizione delle sue attività nel campo della ricerca sonora e multimediale.

17.00 / TIERRA MAE - LIVE

Una band under 25 multietnica, caleidoscopica e luminosa per la Young FAC series, la loro musica si sposta disinvolta tra il Reggae, il Bossa Nova e le sonorità Latin.

18.30 / MOMO SAID AND THE SHOCKOLATES

Nato a Casablanca, Marchigiano d'adozione, fra influenze gospel e funk ha creato uno stile travolgente. Momo Said & The Shockolates”, attraversano sonorità “Trans Mediterranee”, portandosi nel bagaglio il precedente album “Spirit”, viaggiando verso un nuovo suono più soul, inconfondibile.

DOMENICA 18

11.30-13.00 / WORKSHOP DI SERIGRAFIA KIDS 15.00-18.00 / WORKSHOP DI SERIGRAFIA BASE Per avvicinare bambini e adulti alle tecniche di stampa serigrafica, a cura di Gianpaolo Fallani.

19.30 / INTERPLAY
DALL’ALBA AL TRAMONTO
Perfomance di interplay che vedrà tre attori confrontarsi, mischiarsi, plasmarsi con tre musicisti. Un'improvvisazione che segue le regole dell'ascolto e dell'osservazione, in uno spettacolo di luci e ombre che partendo da suggestioni di boschi, albe, foreste, oceani si muove lentamente verso buio e oscurità in un percorso imprevedibile e dall'appeal conturbante.
Elisabetta De Gasperi act - Diego De Francesco act - Kersten Werth act - Aisha Ruggieri keys - Gregorio Carraro flute, oboe - Stefano Miozzo guitar

20.30 / PERFORMANCE DI ELENA CANDEO

“A site specific vision on tunnel”
Pittrice e performer sensoriale che proiettando le sue visioni nelle pareti circolari del tunnel avvolge lo spettatore in una percezione multidimensionale.

ENTRATA LIBERA!!!

PER INFO – ISCRIZIONI AI WORKSHOP – PRENOTAZIONI
fac@fusionartcenter.it
www.fusionartcenter.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Simboli e simbologie nel mondo antico, al via il ciclo di incontri online

    • solo domani
    • 6 maggio 2021
    • Online
  • MeS: “Musica e/è Scienza”, tutti gli incontri del festival

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 15 maggio 2021
    • Padova
  • “Viaggio al centro della Scienza” con il Prof. Sergio Abrignani: “Le prossime sfide della vaccinologia”

    • Gratis
    • 20 maggio 2021
    • Online

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Massimo Ranieri "Sogno e son desto 500 volte", concerto al Geox

    • 30 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Padova

    • dal 6 al 5 maggio 2021
    • Padova
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento