menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Padova sta per arrivare "È sposi": come non farsi trovare impreparati

Tra meno di un mese la 13° edizione del Salone patavino degli Sposi e del Matrimonio, in programma dall'8 al 10 febbraio prossimi in fiera. Un decalogo di suggerimenti per fare dell'evento un'occasione utile per i propri progetti nuziali

L'8-9-10 febbraio 2013 si svolgerà a Padova "È sposi", la fiera di settore fra le più interessanti del Triveneto, consigliata a tutti i futuri coniugi del territorio, alle giovani coppie di fidanzati coi loro parenti e amici e... a chi vuole accarezzare la realtà di un “sì” incantevole.

PERCHÈ PARTECIPARE. Partiamo dal fatto che le fiere sulle nozze servono principalmente per tre motivi: mostrare le nuove tendenze, non solo il colore moda dell'anno ma anche i materiali e gli stili; offrire un'ideale ventaglio di fornitori possibili, di come lavorano e con che stile si presentano; presentare le collezioni sposi.

L'EVENTO: È SPOSI

IL DECALOGO. Se volete essere certi di trarre quanto più utile dalla fiera, preparatevi seguendo questi suggerimenti:

1. fate una lista di ciò che vi manca nell'organizzazione del vostro matrimonio e disponeteli per priorità. Forse cercate idee per i segnaposto, o un fotografo che faccia vero reportage e non “belle statuine”. Segnate tutto con le caselline per la spunta;
2. sfogliate il catalogo degli espositori disponibile online. Visitate i rispettivi siti e stampatevi (o prendetevi nota) l'elenco di quelli che offrono servizi in risposta ai punti della lista che avete fatto al punto 1;
3. sulla mappa della fiera, segnatevi dove sono gli espositori che volete visitare;
4. scegliete per la visita un giorno in cui abbiate almeno due ore da dedicarle. L'ideale sarebbe riservare almeno mezza giornata in modo da non sentirvi mai di fretta, curando il tempo per incontrare quel o quei fornitori che vi incuriosivano;
5. cominciate il training autogeno già due giorni prima. Non andate per comprare “ad occhi chiusi”, andate per conoscere. Non vi farete mettere sotto pressione. Nessun espositore conosce il vostro matrimonio meglio di voi;
6. visitate la fiera con scarpe comode e una borsa capiente. Se è previsto, lasciate le giacche nel guardaroba all'ingresso;
7. siate sicuri di voi. Gli espositori che si fanno insistenti guardateli dritto negli occhi e parlate loro in modo chiaro ma con tono educato: “sono qui per visitare la fiera e non ho intenzione di firmare accordi. Se vuole spiegarmi i suoi servizi bene, se no passo al suo concorrente dall'altra parte dello stand”. Farcite sempre tutto con un sorriso, ma ricordate che siete voi ad avere il coltello dalla parte del manico;
8. dosate le forze. Se vi sedete per un colloquio approfondito, conducete il gioco in modo da mantenere sotto controllo il vostro tempo. Non dedicate a ciascun espositore più di 15 minuti (a meno che non sentiate un immediato feeling e l'espositore non offra uno dei servizi che vi servono). Fate voi le domande, senza scortesia, ma spiegandogli che avete bisogno di informazioni precise. Se l'espositore non ha quello che vi serve (o l'atteggiamento che vorreste) ringraziate e congedatevi con fermezza;
9. denunciate i soprusi e le scorrettezze. Non è il caso di “è sposi”, ma stare attenti non è mai abbastanza. Se qualcuno vi abborda senza avere uno spazio di esposizione, se qualcuno vi fa pressioni spiacevoli, rivolgetevi alle hostess della fiera e segnalate questi comportamenti perché vengano sanzionati;
10. date il vostro numero di telefono solo ed esclusivamente agli espositori con cui, dopo aver parlato, instaurate un vero feeling. Tutti gli altri si dovranno accontentare di un indirizzo e-mail. Se sono bravi, sarà più che sufficiente ad assicurare loro il vostro ingaggio.

DESIDERI E FATTIBILITÀ. Permettete ancora un consiglio: nel muovervi per l'organizzazione del vostro matrimonio, siate sempre consapevoli dei vostri desideri e delle vostre aspirazioni, ma soprattutto siate realisti della loro fattibilità e di ciò che essa comporta... e non dimenticate di prepararvi anche visitando il sito della fiera: www.esposipadova.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento