“Gioielli padovani": dalle pro loco gli itinerari con visite guidate

Dalle Pro Loco Padovane, 4 visite guidate gratuite a Montagnana, Monselice e lungo i mulini del Tergola e Muson Vecchio: “Gioielli Padovani. Tesori culturali da scoprire”.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Sono 4 le opportunità di visita proposte per questo fine settimana dal Comitato Provinciale delle Pro loco Padovane nel progetto "Gioielli Padovani. Tesori culturali da scoprire", con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura della Regione del Veneto: sabato 6 giugno, visite guidate gratuite al Duomo di Montagnana; domenica 7 giugno, passeggiata a Monselice tra la Chiesa di San Tomìo e la Torre dell'Orologio, una visita guidata al Mulino Benetello di Villa del Conte e un percorso a piedi sulle tracce dei mulini da Massanzago a Santa Maria di Sala, nel veneziano.

Per info, programma e modalità di partecipazione/adesione: segreteria@unplipadova.it - www.unplipadova.it - profilo facebook: facebook.com/segreteria.unplipadova

Sabato 6 giugno, il Consorzio Pro Loco Atesino con la Pro Loco di Montagnana organizza una giornata di visite guidate gratuite al Duomo di Montagnana, alla scoperta dei luoghi della devozione mariana della Bassa Padovana. Il Duomo, intitolato a S. Maria Assunta, custodisce importanti opere dedicate alla Vergine Maria, tra cui la tavola in legno "Madonna con Bambino e Santi e l'affresco "Assunzione di Maria" di Giovani da Buonconsiglio detto il "Marescalco".

Le visite si terranno al mattino dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e al pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00, con ritrovo di fronte al Duomo in piazza Vittorio Emanuele II.

Per info e adesioni: e-mail: prolocomontagnana@tiscali.it, Sig. Mauro Fantini, cell. 335375643.

Domenica 7 giugno, la Pro Loco di Monselice propone una passeggiata nella città murata, con la visita guidata all'antichissima Chiesa di San Tommaso o San Tomìo, una delle più antiche di Monselice, e alla Torre Civica che custodisce l'antico orologio. Due i turni di visita: alle ore 15.30 e alle ore 17.00 con ritrovo in Piazza Mazzini.

Si consiglia il parcheggio custodito presso Cava della Rocca (€ 1,00 per mezza giornata).
Per info e adesioni: Pro Loco a Monselice, Tel. 0429.72830 - mail: proloco.monselice@libero.it. (tutte le mattine dalle ore 9.30 alle ore 12.30) o Sig.ra Franca Donato, cell. 348.4430513 - mail: franca.donato2@gmail.com

Sempre domenica 7, nel territorio del Graticolato Romano i andrà alla scoperta degli antichi mulini lungo i fiumi Tergola e Muson Vecchio. La prima tappa è al Mulino Benetello di Villa del Conte (Via Tremerende 3), dove il proprietario Nicola Benetello racconterà la storia del mulino, documentato dal 1453 e attivo ancora oggi. Visite guidate gratuite alle ore 15.00, 16.00 e 17.00.

Info e adesioni: Nicola Benetello - cel. 338.3387954, e-mail: benetello.nicola@gmail.com

Alle 9.00 partirà invece un'escursione a piedi di circa 10 kilometri in totale, a cura del Consorzio Graticolato Romano in collaborazione con Associazione Gemini e UNPLI Venezia, alla scoperta di tre mulini ai confini tra Padova e Venezia: il Mulino Baglioni a Massanzago sul Muson Vecchio, il Mulino di Mazzacavallo e l'antico mulino di Stigliano a Santa Maria di Sala, con possibilità di buffet al Castello di Stigliano a € 10,00.

Partenza dal Mulino Baglioni in Via Mulino Baglioni a Massanzago, dove alla partenza sarà disponibile un ristoro gestito dalla Pro Loco di Borgoricco.

Per info e adesioni: Cristina Vedovato - Tel. 331.9027593, Sabrina Malvestio - Tel. 340.3384322, e-mail: associazionegemini96@gmail.com

Il format "Gioielli Padovani" 2015, ideato dal Comitato Provinciale delle Pro Loco e realizzato con le pro loco padovane, con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura della Regione del Veneto, intende puntare i riflettori su alcuni luoghi simbolici del nostro patrimonio locale e sul ruolo delle pro loco - 90 in provincia di Padova con oltre 10.000 soci - nella loro valorizzazione: fino al 28 giugno, 12 itinerari renderanno visitabili gratuitamente ben 25 siti del territorio padovano.

"Filo conduttore dell'edizione 2015 - commenta il Presidente del Comitato Provinciale Pro Loco di Padova Fernando Tomasello - sono gli elementi naturali, l'acqua e il paesaggio, anche plasmato dall'uomo. Le pro loco sono autentici motori culturali del nostro territorio, ma spesso lavorano dietro le quinte e nell'anonimato. Il nostro obiettivo è dare il giusto valore al loro operato e puntare i riflettori su alcuni luoghi simbolici, che custodiscono il 'genius loci', l'identità più profonda della nostra storia e i valori più autentici".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento